Incendi in Sardegna, il dramma visto dal satellite: le immagini di Copernicus mostrano, in provincia di Oristano, il colore verde della vegetazione che lascia il posto al nero dei boschi inceneriti dai roghi.

Incendi in Sardegna, un dramma di proporzioni così vaste da poter essere visto anche dal satellite. Sono sconcertanti le immagini diffuse dai satelliti di Copernicus Sentinel, che hanno ripreso dallo spazio la provincia di Oristano, colpita dal disastro. Lì, dove il satellite dall’alto immortalava paesaggi verdi per la presenza di boschi e macchia mediterranea, tutto ha cambiato colore.

Incendi in Sardegna, Coldiretti: “Ci vorranno 15 anni per ricostruire tutto”. Bruciato anche l’olivastro millenario

Nella immagini del satellite, il verde ha infatti lasciato spazio al rosso, dove le fiamme continuano a espandersi, e al nero, dove la vegetazione è stata completamente incenerita. Le aree in rosso, quelle che stanno ancora bruciando, ovviamente seguono l’andamento dei venti, che stanno contribuendo notevolmente a rendere ancora più drammatica una catastrofe senza precedenti.

 

Articolo precedenteIncendi in Sardegna, Coldiretti: “Ci vorranno 15 anni per ricostruire tutto”. Bruciato anche l’olivastro millenario
Articolo successivoRoma, pre-vertice del summit sui Sistemi Alimentari delle Nazioni Unite. Draghi: “130 milioni in più soffrono la fame”