Incendi, in Russia una strage di animali. Immagini choc. VIDEO

La situazione degli incendi in Russia non sembra placarsi, anzi peggiora di giorno in giorno. Tra l’intervento dell’esercito e la devastazione degli alberi, ci si dimentica delle migliaia di animali morti tra le fiamme, o che lottano per la vita fuggendo dagli incendi.


Le fiamme bruciano tutto, non fanno distinzione. Il fuoco è una forza della natura, inarrestabile se sottovalutato.

Come è successo in Russia, dove una serie di piccoli incendi minori è diventato uno dei più grandi disastri ecologici della nostra storia.

Vi abbiamo già raccontato dei 2 milioni di ettari di polmone verde perduto, della nube di fumo, dell’intervento tardivo dell’esercito russo.Ma forse ci stiamo dimenticando di qualcosa di importante.

Incendi, l’Artico brucia: fiamme dalla Siberia all’Alaska

Nella sterminata foresta siberiana ci sono centinaia di migliaia, forse milioni di animali, dallo scoiattolo più piccolo all’enorme orso nero, passando per lupi, uccelli, renne e cervi.

La strage che si sta compiendo in questi giorni è stata colpevolmente, ma forse anche inconsciamente, sottovalutata. Milioni di esseri viventi hanno visto bruciare la propria casa, alcuni sono riusciti a scappare, per altri non c’è stato scampo.

Le immagini dall’alto delle fiamme ci mostrano uno scenario devastante, ma è dove il fuoco si è spento o spostato che, dove ha lasciato morte e cenere, che capiamo cosa sta veramente succedendo.

E anche chi tra gli animali è stato più “fortunato” ed è riuscito a scappare agli incendi non ha vita facile adesso. Continuano nelle zone urbane limitrofe alla foresta gli avvistamenti di orsi, volpi, lupo, renne che vagano storditi, feriti, molti alla ricerca di cibo, arrivando fino all’interno delle cittadine.

Secondo i locali la maggior parte è inoffensiva, forse ancora sconvolta dalla devastazione, ma per alcuni la fame è troppo forte e diventano aggressivi. Sono stati segnalati almeno 2 casi in cui orsi neri hanno attaccato esseri umani e sono dovuti essere abbattuti.

Animali, 200 renne morte di fame. “Colpa dei cambiamenti climatici”

Al momento nessuna organizzazione animalista ha voluto stilare una lista delle morti animali causate dagli incendi, forse con la speranza di poterlo fare quando finalmente anche l’ultimo fuoco sarà spento.

(Visited 3627 times, 9 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!