Cultura

È uscito “Illusione diagonale”, il nuovo romanzo di Antonio Soriero ambientato nell’Italia del lockdown

Condividi

Arriva in libreria “Illusione diagonale”, romanzo di Antonio Soriero edito da Gangemi Editore, con prefazione di Carmen Lasorella

È ambientato nei mesi più duri del lockdown il nuovo romanzo di Antonio Soriero, pubblicato da Gangemi Editore, e uscito in questi giorni per raccontare, tra fiction e cronaca, l’Italia della clausura imposta dalla quarantena, in bilico tra smart working, solitudini e speranze di cambiamento.

Scrive Carmen Lasorella nella prefazione all’opera: “Siamo nei giorni del Covid, dunque in piena attualità e la narrazione è quasi in tempo reale. “Illusione diagonale” indugia sui dettagli, ma corre veloce, esprimendo il senso di una stagione irripetibile (si spera), senza pretendere di spiegarla. In fondo, è lo specchio di quella dimensione liquida, che sembra sommergerci, eppure che non lascia traccia.”

Il volume è già disponibile anche su Amazon e negli altri principali store online.

Per maggiori informazioni e per contattare l’autore: Antonio Soriero – 3396414621 – antoniosoriero@gmail.com

Antonio Soriero nasce in Calabria, nel 1981. Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, lavora da anni con primarie realtà dell’industria, della consulenza e dell’associazionismo. Ha all’attivo diverse collaborazioni internazionali ed è cofondatore della popolare pagina Facebook “Lo Statale Jonico”. 

(Visited 8 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago