Attualità

IKEA SEMPRE PIÙ GREEN, VENDERÀ PANNELLI SOLARI E ACCUMULATORI PER FOTOVOLTAICO

Condividi

Il gigante svedese della casa conferma ancora una volta di voler spingere sull’acceleratore della rivoluzione verde.
Oltre ai mobili e agli oggetti d’arredo, presto sarà possibile acquistare da Ikea anche pannelli solari e accumulatori per il fotovoltaico nel Regno Unito.
Insieme a partner come Solarcentury, Ikea ha debuttato nel campo delle rinnovabili iniziando a vendere pannelli solari. A quell’offerta ha ora aggiunto la vendita di batterie.
L’azienda svedese si rivolge a tutti quei clienti che necessitino di un sistema di accumulo “da garage”, semplice da utilizzare e che sia in grado di raccogliere l’energia prodotta come surplus.
Le batterie dovrebbero costare dalle 3000 sterline in su, aggiungendole ad un sistema di pannelli solari si arriva a circa 6,295 sterline. I prezzi possono arrivare anche a 10mila sterline per le installazioni più grandi. Riuscire ad accumulare energia però taglierebbe gli sprechi e alleggerirebbe anche la bolletta, con circa il 70% di risparmio, secondo Ikea.
Al momento, l’opzione non è acquistabile in Italia, mentre è disponibile già per Regno Unito e Svizzera.
“Vogliamo aiutare i proprietari di case a trarre benefici dall’energia solare, la nostra partnership con Ikea un passo avanti significativo in questa direzione”, ha commentato soddisfatto Susannah Wood, vertice del dipartimento dedicato al mercato domestico di Solarcentury.

(Visited 274 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago