AttualitàClima

Transizione green e Idrogeno. Cattoi (Lega):”governo chiarisca sua posizione”

Condividi

Idrogeno. La rivoluzione green passa anche per l’idrogeno. Ma qual è la posizione del Governo italiano? Lo chiede la deputata della Lega Vanessa Cattoi. Per accedere ai fondi europei per la ripresa post Covid infatti, gli Stati Membri dovranno impostare una strategia che segua le linee del Green Deal e che incentivi lo sviluppo delle energie pulite.

“La transizione verde è una sfida che dobbiamo e possiamo vincere, ma occorrono visione, strategie e risorse. Condizioni necessarie, di cui però non si vede ancora nemmeno l’ombra. Per esempio, non sappiamo ancora se questo governo intenda finanziare progetti meritori per la mobilità green legata all’idrogeno come ad esempio quello della provincia di Trento che prevede l’introduzione della produzione di idrogeno dall’idroelettrico per la mobilità collettiva legata alla filiera logistica dei trasporti locali” – afferma Cattoi, spiegando che la Lega ha presentato sia una proposta di legge che un’interrogazione parlamentare sullo sviluppo e l’implementazione delle tecnologie ad idrogeno.

Energia, idrogeno pulito: un’oppurtunità per la Regione Lazio e per l’Italia

“Sull’importanza delle energie rinnovabili e, in particolare, sulla necessità di incrementare la produzione e l’impiego di idrogeno verde partendo dalla mobilità collettiva – spiega la deputata – abbiamo già presentato in proposito una proposta di legge, nell’auspicio che venga al più presto calendarizzata in commissione per istituire un dipartimento per l’implementazione e lo sviluppo della filiera idrogeno presso ENEA che segua l’implementazione sul territorio nazionale di queste tecnologie”.

Energia, iniziata la costruzione in Spagna della più grande centrale ad idrogeno in Europa

“Ora – aggiunge – abbiamo presentato anche un’interrogazione per sapere che intenzioni ha l’esecutivo: se intende finanziare progetti che mirano ad incrementare la produzione e l’impiego di idrogeno verde come ad esempio il progetto-pilota promosso dalla provincia di Trento e quali saranno i criteri che determineranno la procedura di scelta di progetti da inserire nel Recovery Fund. La commissione europea ha recentemente proposto una strategia per l’integrazione dei sistemi energetici e per l’idrogeno”.

“L’Europa lo chiede, la Lega in Parlamento propone soluzioni ed impegni concreti in tal senso, i progetti pronti le nostre Regioni li hanno, ora attendiamo solo risposte concrete e tempestive dal governo e da questa maggioranza”.

(Visited 43 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago