AttualitàClima

Groenlandia, in un giorno si è sciolto talmente ghiaccio da ricoprire tutta la Florida d’acqua

Condividi

In un singolo giorno circa 8,5 miliardi di tonnellate di ghiaccio si sono sciolti dalla Groenlandia, tanto da ricoprire una superficie pare alla Florida con uno strato d’acqua alto 5 cm. La causa sono le alte temperature registrate nella zona, ben oltre la media del periodo.

La vasta calotta glaciale della Groenlandia sti sta sciogliendo sempre più velocemente, con la quantità di ghiaccio scomparso in un solo giorno questa settimana che potrebbe ricoprire la Florida d’acqua.

I dati del governo danese mostrano che la calotta glaciale ha perso 8,5 miliardi di tonnellate di massa superficiale solo martedì. Giovedì sono andati persi altri 8,4 miliardi di tonnellate, secondo quanto riportato dal sito Web di monitoraggio di Polar Portal.

Ghiacciai, lo scioglimento accelerato negli ultimi 20 anni. La situazione è già irreversibile?

Si è sciolto talmente tanto ghiaccio che è stata creata abbastanza acqua di disgelo da affogare l’intero stato americano della Florida in due pollici, o 5 cm, d’acqua. Il ghiaccio che si scioglie in Groenlandia scorre come acqua nell’oceano, dove si aggiunge al continuo aumento del livello globale del mare causato dal cambiamento climatico indotto dall’uomo.

 


“È un livello di scioglimento molto alto e probabilmente cambierà il volto della Groenlandia, perché sarà un motore molto forte per un’accelerazione dello scioglimento futuro, e quindi dell’innalzamento del livello del mare”, ha affermato Marco Tedesco, esperto di ghiacciai presso la Columbia. Università e ricercatore aggiunto alla Nasa.

Ice Memory, il ghiaccio più antico delle Alpi sarà custodito in Antartide: ecco perché

Tedesco ha affermato che una zona di alta pressione sta aspirando e trattenendo l’aria più calda da più a sud “come un aspirapolvere” e la trattiene sulla Groenlandia orientale, causando mercoledì una temperatura record di 19,8 °C nella regione. Quando la neve stagionale si scioglie, viene esposto il ghiaccio più scuro del nucleo, che poi si scioglie e si aggiunge all’innalzamento del livello del mare.

 


“Abbiamo avuto questo tipo di eventi atmosferici in passato, ma ora stanno diventando più lunghi e frequenti“, ha detto Tedesco.

“La neve è come una coperta protettiva, quindi una volta che è sparita rimani bloccato in uno scioglimento sempre più veloce, quindi chissà cosa accadrà ora con lo scioglimento. È incredibile vedere quanto siano vulnerabili queste enormi e gigantesche aree di ghiaccio. Sono stupito di quanto siano potenti le forze che agiscono su di loro”.

Clima, sulle Alpi ghiacciai “coperti” per salvarli dal calore estivo

La stagione di scioglimento della Groenlandia di solito dura da giugno ad agosto. I dati del governo danese mostrano che l’isola ha perso più di 100 miliardi di tonnellate di ghiaccio dall’inizio di giugno di quest’anno e mentre la gravità dello scioglimento è inferiore a quella del 2019, quando sono state perse 11 miliardi di tonnellate di ghiaccio in un solo giorno, l’area colpita è molto più grande nel 2021.

(Visited 373 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago