Greta Thunberg saluta Papa Francesco dopo l’udienza in Piazza San Pietro FOTO

Greta Thunberg. Un calendario fitto di eventi questa settimana per la giovane attivista svedese. Dopo l’incontro a Strasburgo con il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, oggi mercoledì 17 aprile inizia la sua tappa in Italia. Prima l’incontro con Papa Francesco, giovedì la visita in Senato e venerdì in piazza con i giovani di Fridays for Future Roma.

Greta Thunberg saluta il Papa dopo l’udienza in piazza San Pietro Città del Vaticano.  Tra i pellegrini in piazza San Pietro per l’udienza generale del Papa, c’è anche la giovane ambientalista Greta Thunberg, arrivata a Roma in treno, alla stazione di Tiburtina, questa mattina alle 8.30. La 16enne svedese sotto un ombrello a quadri blu per ripararsi dal sole, ha salutato Papa Francesco al termine della catechesi, nel momento del ‘baciamano’. Stringeva il suo cartello sulla lotta ambientale.

_f

Il suo intervento davanti alla tribuna allestita vicino all’emiciclo della sede istituzionale dell’Ue: “Ho accettato questo invito per portare un messaggio e parlare a nome dei giovani che condividono la mia preoccupazione per i cambiamenti climatici”.

https://www.facebook.com/europeanparliament/videos/496971100836567/

“Dobbiamo continuare perché stiamo facendo un grande lavoro. Migliaia di studenti in Europa hanno scioperato per il clima e hanno fatto la storia; dovrebbero essere molto orgogliosi” è il messaggio che la giovane Greta, fondatrice del movimento Fridays For Future, lancia al Parlamento Europeo di Strasburgo.

Clima, sciopero globale in tutte le piazze italiane. Roma, Milano, Bologna, Bari. VIDEO

Nel suo discorso invita chi può ad andare a votare per le elezioni europee: “È essenziale votare alle elezioni europee, anche se io non lo potrò fare, per poter scegliere coloro che avranno a che fare con questa crisi”.

Speaking at the European Parliament today. #fridaysforfuture #schoolstrike4climate #climatebreakdown

Pubblicato da Greta Thunberg su Martedì 16 aprile 2019

Chi è Greta Thunberg? La storia della giovane attivista svedese

Alla domanda su cosa possono fare in concreto i giovani, oltre che manifestare, per cambiare le cose, Greta risponde: “I giovani possono fare pressione sulle persone al potere e sugli adulti, perché sono coloro che possono avere più influenza. Ma ci sono anche cose che si possono fare a livello individuale per cambiare le proprie abitudini, cercando di vivere nel modo più neutro possibile dal punto di vista delle emissioni di carbonio.  La cosa più importante che possono fare è cercare di capire la portata della situazione, che cosa sta succedendo e il motivo per cui devono lottare per fermare ciò che sta avvenendo”. Si rivolge infine alle istituzioni: “Mi aspetto che i politici agiscano ora perché non c’è molto tempo, abbiamo una finestra che non sarà aperta a lungo per fare qualcosa”.

“Il mondo ha assistito con orrore e enorme dolore all’incendio di Notre Dame ma questa sarà ricostruita. Spero che le nostre fondamenta siano ancora più solide ma temo non lo siano”. Lo ha detto l’attivista per il clima Greta Thunberg rivolgendosi agli eurodeputati al Parlamento Ue. “La nostra casa sta crollando e il tempo stringe – ha aggiunto – e niente sta succedendo. Bisogna pensare come se dovessimo costruire una cattedrale, vi prego di non fallire”.

Incendio a Notre Dame, Parigi. Crollano guglia e tetto VIDEO

Il presidente del Parlamento europeo, AntonioTajani, dopo l’incontro con Greta ha commentato: “Greta è una ragazza in gamba che ha smosso milioni di persone con la sua azione, deve essere aiutata a combattere le sue battaglie – continua – Di clima se ne parla per fare propaganda ma poi bisogna agire concretamente: il Parlamento europeo ha fatto molto e credo che anche durante la campagna elettorale si debba affrontare questo tema”.

Nell’agenda della giovane attivista svedese il 17 aprile è segnato l’incontro con Papa Francesco. Mercoledi 18 aprile verrà invece accolta dalla presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati e venerdi 19 aprile parteciperà all’appuntamento settimanale in Piazza del Popolo con i giovani italiani di Fridays For Future che hanno allestito un parco alimentato da biciclette.

Greta Thunberg a Roma, tutti gli appuntamenti nella capitale con la giovane attivista svedese

Dopo il successo del 15 marzo, gli studenti di Fridays for future saranno in tutte le piazze del mondo per un altro sciopero globale per il futuro che si terrà il 24 maggio.

Clima, i giovani non si fermano. Prossimo sciopero globale per il 24 maggio

(Visited 130 times, 1 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!