Breaking News

Governo, chi sono i ministri del Governo conte bis

Condividi

Governo. È una squadra di 21 ministri che affiancherà il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel governo M5s-Pd.
Al Movimento 5 stelle vanno 10 ministri, al Partito democratico 9, a Liberi e uguali 1, Roberto Speranza.

 

Sette le donne, un terzo sul totale.

Conte e la sfida del buon governo: “La questione ambientale sarà fondamentale”

Al M5s va anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro.

  • Federico d’Inca’ – Rapporti con il Parlamento;
  • Paola Pisano – Innovazione tecnologica e la digitalizzazione;
  • Fabiana Dadone – Pubblica amministrazione;
  • Francesco Boccia – Affari regionali e le autonomie;
  • Giuseppe Provenzano – Sud;
  • Vicenzo Spadafora – Politiche giovanili e sport;
  • Elena Bonetti – Pari opportunita’ e la famiglia;
  • Enzo Amendola – Affari Europei;
  • Luigi Di Maio – Esteri;
  • Luciana Lamorgese – Interno;
  • Alfonso Bonafede – Giustizia;
  • Lorenzo Guerini – Difesa;
  • Roberto Gualtieri – Economia e Finanze;
  • Stefnao Patuanelli – Sviluppo economico;
  • Teresa Bellanova – Politiche agricole alimentari e forestali;
  • Sergio Costa – Ambiente;
  • Paola De Micheli – Infrastrutture e trasporti;
  • Nuncia Catalfo – Lavoro e politiche sociali;
  • Lorenzo Fioramonti – Istruzione;
  • Dario Franceschini – Beni culturali e turismo;
  • Roberto Speranza – Salute.

Il giuramento dei ministri del nuovo governo si tiene giovedì mattina alle 10.

Subito pronta la replica del leader del Carroccio, Matteo Salvini: “lavoriamo come e più di prima, non potranno scappare dal giudizio degli italiani troppo a lungo: siamo pronti, il tempo è galantuomo, alla fine vinceremo noi”.

(Visited 393 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago