AttualitàPolitica

Governo, Conte accetta l’incarico. Nel suo discorso anche tutela ambientale e rinnovabili VIDEO

Condividi

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Giuseppe Conte l’incarico di formare il nuovo governo. Dopo il colloquio Conte nel suo discorso evidenzia anche la necessità di dare vita ad un paese che “primeggi a livello internazionale nella tutela dell’ambiente, nella protezione della biodiversità, nella protezione dei mari, che abbia infrastrutture sicure , reti efficienti, che si alimenti prevalentemente con le energie rinnovabili”.

Il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, ha lasciato il Quirinale e ora, come da prassi costituzionale, si reca prima dal Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, poi dal Presidente della Camera, Roberto Fico, per comunicare loro di aver ricevuto l’incarico di formare un nuovo governo.

Nel discorso dopo il colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Conte parla anche di tematiche ambientali: “Mi ripropongo di creare una squadra di lavoro che si dedichi incessantemente con tutte le competenze ed energie ad offrire ai nostri figli l’opportunità di vivere in un paese migliore, un paese in cui l’istruzione sia di qualità, sia aperta a tutti, un paese all’avanguardia nella ricerca delle più sofisticate tecnologie che primeggi a livello internazionale nella tutela dell’ambiente, nella protezione della biodiversità, nella protezione dei mari, che abbia infrastrutture sicure , reti efficienti, che si alimenti prevalentemente con le energie rinnovabili, che valorizzi i  beni comuni, e il patrimonio artistico culturale,che integri stabilmente nella propria agenda politica il benessere equo sostenibile – aggiunge –  Ma anche un paese che rimuova le disuguaglianze di ogni tipo, sociali, territoriali, di genere, che sia un modello di riferimento a livello internazionale nella protezione delle persone con disabilità, che non lasci che le proprie energie giovanili si disperdano fuori dai confini nazionali. Ma che sia un paese fortemente attraente per tuti i giovani che vivano all’estero“.

Governo, la crisi è servita. Il Premier Conte sale al Quirinale

Intendo dar vita a governo che sia concentrato su gli interessi dei cittadini e che porti in alto il nome dell’Italia“- continua il presidente del Consiglio –  “Siamo a poche settimane dall’inizio della sessione di bilancio. Mi metterò’ subito all’opera per una manovra che contrasti l’aumento dell’Iva, tuteli i risparmiatori, dia una solida prospettiva di crescita e sviluppo sociale“.

Governo, è crisi. Cosa succede e quali sono gli scenari possibili – VIDEO

Giuseppe Conte aggiunge: “L’economia globale sta rallentando, ci separano poche settimane dall’inizio della sessione di bilancio, dobbiamo metterci subito all’opera per tutelare i risparmiatori e offrire una solida prospettiva di crescita. Siamo agli albori di una legislatura europea e dobbiamo recuperare il tempo perduto per permettere all’Italia di svolgere un ruolo importante. Dobbiamo trasformare questo momento di crisi in una occasione di rilancio. Il paese ha bisogno di procedere speditamente

Clima, Greenpeace contro il governo: “Ci state bruciando il futuro, basta combustibili fossili”

(Visited 485 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago