AttualitàEventiRiciclo e Riuso

Giro d’Italia, le tappe si tingono di green grazie al consorzio Corepla

Condividi

Anche nella 104esima edizione della più famosa competizione ciclistica del mondo, il Consorzio Corepla sarà protagonista con Green Time, format video che racconta i benefici della raccolta differenziata e del riciclo

Il Giro d’Italia non è più solo la corsa ciclistica più rinomata del mondo, ma la più sostenibile: anche in quest’edizione, infatti, Corepla, il Consorzio nazionale per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli imballaggi in plasticatingerà di green le varie tappe del tour attraverso 6 pillole educative di due minuti che racconteranno il ruolo degli imballaggi in plastica nei nuovi stili di vita e modelli di consumo.

Rifiuti, raccolta plastica in aumento nonostante l’emergenza sanitaria. I risultati di Corepla

Protagonista dei 6 brevi video Giada Borgato, ex ciclista professionista e ora prima commentatrice donna del Giro d’Italia, che si diletterà in un viaggio immersivo nei meravigliosi paesaggi italiani ponendo l’attenzione sul rispetto dell’ambiente e su quanto sia importante raccogliere e riciclare la plastica.

Cibi da asporto o preparati in casa, acquisti online, pic nic all’aria aperta, spesa al supermercato, raccolta differenziata tramite ecocompattatori: questi i momenti quotidiani al centro dei sei episodi. Obiettivo prioritario: tenere alta l’attenzione sulla necessità di gestire i propri imballaggi in modo responsabile per contribuire al loro riciclo.

Coreplay, anche la scuola si mette in gioco per salvare l’ambiente

“Il Giro d’Italia, da sempre un appuntamento sportivo molto sentito e tra i più seguiti in televisione ci offre l’occasione di amplificare i messaggi a noi più cari, quelli di attenzione all’ambiente – ha dichiarato il Presidente di Corepla, Giorgio Quagliuolo -. Gli imballaggi in plastica hanno avuto in questi ultimi mesi un ruolo imprescindibile nella nostra quotidianità, garantendoci igiene e sicurezza. E’ importante, però, che i cittadini facciano una corretta raccolta differenziata, in modo da permetterci di trasformare questo rifiuto in una risorsa preziosa secondo i principi dell’economia circolare. In fondo bastano semplici azioni quotidiane, da compiere dentro e fuori casa, per fare la differenza e contribuire alla salvaguardia del nostro territorio”. 

Corepla: il riciclo batte il lockdown, +8% rifiuti gestiti dal consorzio

Anche quest’anno sotto la regia di Yuri Palma, i video saranno trasmessi su Rai2 prima del “Giro in Diretta” e in replica su RaiSport alle 20. I primi due video andranno in onda oggi e domani, mentre i restanti il 21 e il 22 maggio e il 28 e 29 maggio. Dopo la proclamazione del vincitore del Giro sarà possibile visionare le pillole sul canale YOU TUBE e sui profili social di Corepla.

(Visited 73 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago