Animali

Giornata mondiale delle giraffe, specie minacciata dal bracconaggio e della perdita dell’habitat

Condividi

Negli ultimi 30 anni il numero di giraffe si è ridotto del 30%. Il 21 giugno è la giornata mondiale dedicata a loro, una specie inserita nella lista rossa dello Iucn come “vulnerabile”. 

Il 21 giugno si celebra la Giornata mondiale dedicata alla giraffa, il più grande animale ruminante al mondo, nonché il mammifero più alto sul nostro pianeta.

Le caratteristiche che distinguono questo splendido animale sono il collo lungo, le alte zampe e il manto maculato. Il loro lungo collo serve a questa specie per raggiungere le foglie anche a due metri e mezzo di altezza, dove altri rumimanti non arrivano. Le zampe forti e muscolose sono una grande arma di difesa contro i predatori. l manto maculato, invece, può assumere divere se colorazioni a seconda della sottospecie, dell’età e del sesso degli esemplari.

Animali, salvati 10 cuccioli destinati alla vendita in un mercato alle porte di Yulin

Le giraffe vivono nella Savana arida africana, sud del Sahara. In natura la grande minaccia per questa specie sono i predatori come i leoni e le iene: tra il 50 e il 75% dei giovani esemplari muoiono nel primo mese di vita. Purtroppo però le minacce per questa specie sono anche altre come il bracconaggio e la distruzione degli habitat a causa della deforestazione.

Presente in 21 Paesi della regione sub sahariana, ma ormai scomparsa in sette nazioni dove prima prosperava, la giraffa oggi va più che mai protetta per evitarne la “silenziosa estinzione”, come spiega sir David Attenborough nel documentario BBC del 2016 Giraffes: Africa’s Gentle Giants.

Animali, le tartarughe giganti delle Galapagos sono finalmente tornate a casa

L’Unione internazionale per la conservazione della natura (Iucn) ha inserito questa specie nella lista rossa classificandola come “vulnerabile”. Negli ultimi 30 anni il numero di questi animali si è ridotto del 30%, due sottospecie sono particolarmente in pericolo e sono solo 111.000 gli esemplari attualmente in libertà in tutto il continente (un quarto del numero di elefanti africani).

Animali, la popolazione di tartarughe verdi risulta il doppio di quanto stimato

Il WWF per proteggere le giraffe ha istituito aree protette come la Riserva di Lago Nakuru in Kenya dove è stata anche rilasciata la rara giraffa di Rothschild.

(Visited 209 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago