Roma e Dintorni

Giornate della cultura cubana in Italia. Intervista all’artista Michelangelo Pistoletto

Condividi

Continuano le giornate della Cultura Cubana in varie città d’Italia. Il legame tra Italia e Cuba parte da lontano e l’impronta culturale ed artistica tra i due paesi è indissolubile.

Tra gli artisti ed intellettuali italiani che partecipano al programma di #CubaCulturaItalia2019, si trova anche l’artista plastico Michelangelo Pistoletto. Autore del capolavoro del terzo paradiso e coinvolto in una missione spaziale grazie al nostro astronauta Paolo Nespoli.

Animali, Cuba vara nuove leggi per proteggere la fauna marina

L’opera è la fusione fra il primo e il secondo paradiso. Il primo è quello in cui gli esseri umani erano totalmente integrati nella natura. Il secondo è il paradiso artificiale, sviluppato dall’intelligenza umana, fino alle dimensioni globali raggiunte oggi con la scienza e la tecnologia. Questo paradiso è fatto di bisogni artificiali, di prodotti artificiali, di comodità artificiali, di piaceri artificiali.

Il Terzo Paradiso è la terza fase dell’umanità, che si realizza nella connessione equilibrata tra l’artificio e la natura. “O l’arte cambierà il mondo o il mondo distruggerà l’arte”.

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago