Giornata mondiale delle giraffe, giganti dell’Africa da tutelare

In occasione della Giornata mondiale delle giraffe, gli ambientalisti ribadiscono la necessità di tutelare i giganti dell’Africa a rischio di estinzione.

Segni particolari: collo lungo, anzi, lunghissimo. Le giraffe sono gli animali viventi più alti del pianeta Terra. Un record che, però, potrebbe restare un lontano ricordo. Già, perché bracconaggio, cambiamenti climatici e distruzione degli habitat stanno sterminando i mammiferi originari dell’Africa, alti fino a cinque metri e ghiotti di foglie. Proprio per questo, in occasione della Giornata mondiale delle giraffe in calendario ogni 21 giugno, gli ambientalisti ribadiscono la necessità di salvaguardare una specie faunistica a serio rischio di estinzione. Se alla fine degli Anni Ottanta il Continente Nero ospitava 155.000 animali appartenenti alla famiglia dei Giraffidi, oggi il territorio ne custodisce appena 117.000. Un lento declino che nel 2016 aveva portato l’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) a classificare il grande ruminante come “vulnerabile”. Ed ecco perché la Giraffe Conservation Foundation (GCF), soprattutto negli ultimi anni, lavora giorno e notte per sensibilizzare le tribù locali a convivere con i giganti dell’Africa.