Ogni due minuti in Europa scompare un bambino

A lanciare l’allarme, in occasione della Giornata internazionale dei bambini scomparsi, è Telefono Azzurro.

Ogni due minuti, in Europa, un bambino scompare nel nulla. A lanciare l’allarme, in occasione della Giornata internazionale dei bambini scomparsi, in calendario ogni 25 maggio, è Fondazione S.O.S. Telefono Azzurro in prima linea per la Campagna “Missing Dreams” di Missing Children Europe. Secondo l’organizzazione che gestisce le linee telefoniche 116.000 a tutela dei minori, ogni 365 giorni, nel Vecchio Continente, oltre 250.000 persone segnalano la sparizione di un bambino comunitario o migrante. Un vero e proprio dramma, soprattutto in Italia, con 21.951 minori – il 55,4% maschi e il 44,6% femmine – svaniti nel nulla solo nel 2023 a causa di abusi, negligenza e violenza. “Il fenomeno dei bambini scomparsi ha assunto proporzioni allarmanti”, commenta Ernesto Caffo, Presidente di Fondazione S.O.S. Telefono Azzurro. Tra i minori svaniti in circostanze ancora misteriose nel nostro Paese, nonostante sentenze dei tribunali e inchieste giornalistiche, Emanuela Orlandi, Angela Celentano e Denise Pipitone.