La campionessa azzurra: “Il mio pensiero va a tutte le vittime della terra in cui sono nata e cresciuta”.

Inarrestabile Sofia Raffaeli. La 18enne azzurra della ginnastica ritmica si aggiudica in Bulgaria anche il quarto oro mondiale, questa volta nell’all-around individuale, dopo aver conquistato anche un bronzo. Un oro, in quella disciplina, non era mai stato conquistato dall’Italia. L’atleta marchigiana si conferma così la miglior ginnasta al mondo.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Federginnastica (@federginnastica_official)

Il riscatto di Sofia Raffaeli

Gli altri ori erano arrivati nel cerchio, nella palla e con il nastro. Nell’all-around, Sofia Raffaeli ha superato la tedesca Darja Varfolomeev, giunta seconda, e la bulgara Stiliana Nikolova, che chiude il podio. Un grande riscatto per la ginnasta azzurra, dopo un deludente quarto posto agli Europei e la mancata convocazione alle Olimpiadi di Tokyo dell’anno scorso. Con la vittoria di Sofia Raffaeli, l’Italia si è aggiudicata un pass non nominale per Parigi 2024.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Federginnastica (@federginnastica_official)

Sofia Raffaeli e la dedica alle Marche

Nata a Chiaravalle nel 2004, e cresciuta sportivamente a Fabriano, Sofia Raffaeli ha sempre vissuto in provincia di Ancona. Le stesse zone colpite dall’alluvione di giovedì sera. Ed è per questo che la ginnasta azzurra riserva un pensiero particolare: “Dedico la mia vittoria a tutta Italia, ma in particolare alle Marche, la mia terra, dove sono nata e vivo tuttora. Il mio pensiero va a tutte le vittime e a tutte le famiglie che stanno soffrendo in questo momento“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Federginnastica (@federginnastica_official)

 

Articolo precedenteGiappone, allerta per il tifone Nanmadol: evacuati 4 milioni di residenti
Articolo successivoAlluvione Marche, Papa Francesco: “Il clima sfida da affrontare come Covid e guerra”