Cultura

GIARDINO DELLA LANDRIANA, RIAPRE AL PUBBLICO. TUTTE LE INFORMAZIONI

Condividi

Giardino della Landriana, Ardea (RM). Da lunedì 2 Aprile riapre la stagione 2018 dei Giardini della Landriana. In occasione della giornata di Pasquetta ecco gli orari delle visite guidate e tutte le altre informazioni.

Il Giardino della Landriana è pronto ad accogliere nuovamente i visitatori con le fioriture della bella stagione. Sono un modello di giardino moderno e unico in Italia, nel quale è possibile godere di un ambiente incantato.

Il giorno di Pasquetta le visite guidate si terranno alle ore 10.30 – 12.00 – 15.00 – 16.30 e ci sarà la possibilità per chi vuole di  fermarsi anche per il pranzo nell’area ristorante/tavola calda della Landriana .

Oltre alle tradizionali aperture nei week end, il 20 e il 22 Aprile torna come ogni anno l’appuntamento con la “Primavera alla Landriana” il flower show che celebra il giardinaggio ai più alti livelli, giunto alla 23esima edizione.  Centinaia di espositori internazionali che presenteranno non solo piante insolite e rare ma anche soluzioni tra le più nuove e sostenibili per ideare giardini o balconi. Una visita da poter definire quasi terapeutica a contatto con la natura svolgendo attività all’aria aperta.

Ai Giardini della Landriana sono a disposizione del pubblico i servizi di bar ristorante, tavola calda, barbecue e un ampio parcheggio gratuito per una piacevole pausa nel cuore del giardino. La Landriana è anche un Dog Friendly Garden, dove gli amici a quattro zampe , tenuti a guinzaglio, hanno libero accesso.

Per maggiori informazioni: http://www.aldobrandini.it/sito/giardi/piantine.php

(Visited 505 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago