Home Attualità GENTILONI VEDE TSIPRAS: “SU MIGRANTI ADEGUARE REGOLE UE”

GENTILONI VEDE TSIPRAS: “SU MIGRANTI ADEGUARE REGOLE UE”

da Ansa.it

Non devo ricordare quando finisce e quando inizia l’autunno: è consapevolezza acquisita. Resto alle parole che ho detto alcune settimane fa. Siamo ancora in estate, l’impegno che abbiamo descritto rimane. E’ un lavoro da fare“. Così il premier Paolo Gentiloni a Corfù al termine del bilaterale con Alexis Tsipras risponde ad una domanda sul dibattito interno sullo Ius soli.

Al centro dell’incontro con Tsipras i temi economici ma anche quelli dell’immigrazione. “Passi in avanti sui migranti sono stati compiuti ma sono limitati e fragili, dobbiamo esserne consapevoli sia sulla rotta del mediterraneo centrale che orientale. Passi in avanti che dobbiamo coltivare continuamente, traducendoli in regole piu’ avanzate: è il messaggio da questo vertice che porteremo anche all’incontro a Nicosia di ottobre“.  Gentiloni sottolinea che bisogna “adeguare le regole perchè è giusto che il peso non cada solo su alcuni paesi e questo principio deve essere tradotto in modifiche di regole”. “Italia e Grecia – ha detto in precedenza il presidente greco – hanno pagato un carissimo prezzo di una crisi che è europea, non greca o italiana. Abbiamo dimostrato la solidarietà fondamentale e insegnato all’Europa che i nostri valori sono sempre vivi”. “L’Europa – ha detto ancora Tsipras – deve capire che queste crisi non vanno affrontate con muri ma con piu’ solidarieta”.

Articolo precedenteJUNCKER RILANCIA SUL FUTURO DELL’EUROPA
Articolo successivoXYLELLA, LA CRISI SI ACUISCE. IL DOP VA ALL’OLIO VENETO. AGRICOLTORI SI MOBILITANO.