Breaking News

GENOA-MILAN: PROBABILI FORMAZIONI. DIRETTA TV STREAMING

Condividi

Genova. Trasferta ligure per il Milan nella ventottesima giornata di campionato. I rossoneri, condizioni meteo permettendo, affronteranno a Marassi il Genoa reduce dalla sconfitta esterna sul campo del Bologna. Sfida numero 67 tra i due club in casa dei rossoblu: bilancio positivo per il Genoa che ha conquistato 25 vittorie, 23 pareggi e 18 sconfitte. Da tre stagioni consecutive il Milan esce sconfitto da Marassi, l’ultimo pareggio risale al 6 febbraio 2011.

Momento positivo per i rossoneri di Gattuso, che in campionato hanno accorciato il distacco dalle squadre di vetta e sognano una qualificazione alla prossima Champions League. Il Genoa, dopo tre vittorie consecutive, si è fermata sul campo del Bologna nell’ultimo turno perdendo 2-0.

Nel Genoa ancora indisponibili Miguel Veloso e Izzo, hanno recuperato Pepito Rossi e Taarabt, quest’ultimo ancora non al meglio atleticamente. Per il resto solito 3-5-2 per mister Ballardini con Galabinov che affiancherà Pandev in attacco. Qualche cambio invece nel Milan dove Montolivo spinge per giocare dal primo minuto e far rifiatare Lucas Biglia. Borini dovrebbe giocare dal primo minuto al posto di Calhanoglu, e Kalinic al posto di Cutrone.

ore 18.00 Genoa – Milan (diretta tv Sky e Mediaset Premium)

CLICCA SUL LINK PER SAPERNE DI PIU’ SULLO STREAMING:

https://www.teleambiente.it/streaming-senza-pagare/

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Galabinov, Pandev; All.: Ballardini.

MILAN (4-3-3): G.Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Bonaventura; Suso, Kalinic, Borini; All.: Gattuso.

(Visited 207 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago