Home Attualità Gazprom all’Europa: il prezzo del gas potrebbe aumentare del 60% questo inverno

Gazprom all’Europa: il prezzo del gas potrebbe aumentare del 60% questo inverno

aumento del prezzo del gas

Annuncio choc di Gazprom secondo cui questo inverno il prezzo del gas potrebbe aumentare fino al 60% a causa delle sanzioni imposte contro la guerra in Ucraina

La società russa Gazprom ha avvertito l’Europa: il prezzo del gas che questo inverno arriverà nelle case degli europei dai gasdotti russi potrebbe arrivare a costare fino al 60% in più di quanto costa in questo momento.

Secondo la compagnia russa, le esportazioni e la produzione della società continuano a diminuire a causa delle sanzioni occidentali decise dopo la guerra che la Russia ha deciso di muovere contro l’Ucraina.

Gazprom fa sapere che in inverno il costo del gas potrebbe superare i 4mila dollari ogni mille metri cubi. Un aumento che andrebbe a pesare in maniera consistente sulle tasche degli europei.

Un annuncio che preoccupa cittadini e politici ma che non è del tutto inaspettato. L’Unione europea ha già implementato un piano d’emergenza già entrato in vigore ma che vedrebbe inasprito nel momento in cui le forniture di gas dalla Russia calerebbero drasticamente.

Un piano che si basa quasi esclusivamente sul taglio dei consumi. Sono previsti anche investimenti nelle fonti rinnovabili (indispensabili anche e soprattutto nell’ottica della crisi climatica in corso) ma i tempi per la realizzazione della transizione energetica sono più lunghi di quanto necessario.

Articolo precedenteNuova frana sulla Marmolada: caduti tra i 100 e i 200 metri cubi di roccia
Articolo successivoArrivano le violenti piogge dopo la siccità. WWF Roma: “A rischio i pesci del Tevere”