Festeggiano la promozione lanciando giù dalla finestra la gattina mascotte della scuola

Questo è quello che è successo in un Istituto Superiore d’Istruzione Piaggia, Viareggio. Come denunciato sulla pagina ufficiale: “Una gatta, da mesi adottata dalla scuola e abitualmente accudita da tutto il personale scolastico e dagli studenti, è stata fatta volare giù dal secondo piano dell’edificio, in quello che sembra un gioco scriteriato ma si configura a tutti gli effetti come un reato”.

Il gesto è stato condannato dai tutti i ragazzi, i docenti e i membri della dirigenza scolastica che hanno chiesto nello stesso post “la massima collaborazione perché vengano alla luce informazioni certe ed un’assunzione di responsabilità che permetta di risalire ai responsabili in maniera che siano sanzionati nella maniera più opportuna. L’Istituto è determinato nel fare chiarezza sull’accaduto, al punto che, nonostante sia terminata l’attività didattica, se non fossero atti dovuti e obbligatori si era pensato anche di sospendere gli scrutini delle classi”.

Circo, animali si o no? al Roncalli lo spettacolo lo fanno gli ologrammi

La gatta è stata trasportata immediatamente a un pronto soccorso veterinario: fortunatamente non ha ossa rotte, solo febbre molto alta, conseguenza probabilmente dello spavento preso.

Cimiteri per gli animali, le Marche approvano. Si anche alla cremazione

In un post successivo la scuola stessa ha aggiornato sulle condizioni della gatta che si sta riprendendo bene, ma ha anche dovuto prendere posizioni su certi commenti che sono stati postati sulla loro pagina, dove si chiedevano pene corporali o peggio per i colpevoli: “Crediamo nella legalità, nel recupero, nella giustizia che promettiamo INFLESSIBILE; non possiamo tollerare violenza che risponde a violenza, leggi del taglione, azioni di pancia. Terremo informati sugli sviluppi”.

Maltrattamento degli animali, la proposta di legge del M5S

(Visited 110 times, 1 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!