gas descalzi eni

L’amministratore delegato di Eni ha spiegato: “Il gas russo è stato sostanzialmente sostituito e gli stoccaggi sono pieni”.

L’Italia ha gas a sufficienza per guardare con tranquillità al prossimo inverno. Lo ha spiegato Claudio Descalzi, ad di Eni, in un webinar de Il Messaggero: “Abbiamo gli stoccaggi pieni e non ci saranno problemi nei prossimi mesi, salvo imprevisti“.

I possibili imprevisti, per Descalzi, sono solo due: “Potrebbero esserci problemi tecnici dai paesi fornitori o un freddo maggiore di quello che statisticamente c’è stato negli ultimi 4 anni“. Sul gas russo, l’ad di Eni ha spiegato: “Quello che arriva ancora, 10-15 milioni di metri cubi al giorno è costante. Ma lo abbiamo sostanzialmente sostituito, anche se ci poteva dare una certa stabilità in un sistema tirato. In queste periodo è aumentata l’efficienza, i consumi di gas sono stati ridotti del 10-15%. Non dobbiamo essere pessimisti, ma realisti“.

Articolo precedenteSudafrica, cinque orche assassine sbranano uno squalo bianco. Il video
Articolo successivoListeria, non solo wurstel: allarme anche per i tramezzini