AttualitàClimaPolitica

Fridays for Future, in 50mila nelle strade di Milano. Greta Thunberg: “La speranza siamo noi”

Condividi

Fridays for Future, 50mila persone stanno manifestando per le strade di Milano. Si protesta anche per quanto accaduto ieri mattina e non mancano le contestazioni verso Roberto Cingolani.

Fridays for Future, a Milano si manifesta dopo la fine della Youth4Climate. Almeno 50mila persone, in larga parte giovani e studenti, si sono radunate in largo Cairoli, davanti al Castello Sforzesco, intorno alle 9.30; il corteo è diretto a piazza Affari. In testa al corteo ci sono Greta Thunberg e Vanessa Nakate, mentre sono sempre di più i manifestanti che si stanno unendo.

 

 

Il nuovo sciopero studentesco per il clima arriva dopo la tre giorni della Youth4Climate, evento organizzato dal Governo italiano che però non ha soddisfatto le istanze dei giovani attivisti. Non mancano le proteste, anche molto forti, per gli scontri e gli arresti di alcuni manifestanti avvenuti ieri mattina.

 

 

Dopo la fine della Youth4Climate, oggi a Milano è in corso la pre-Cop26. Gli attivisti, una volta raggiunta Piazza Affari, vogliono raggiungere il MiCo. Mentre un gruppo di attivisti ha formato un cordone intorno a Greta Thunberg e Vanessa Nakate, per tenerle lontane dai cronisti, i manifestanti stanno urlando diversi slogan.

 

 

Tutti in piazza per l’ambiente” è quello più usato, ma non mancano cori contro il ministro della Transizione ecologica. “Chi non salta Cingolani è“, cantano gli attivisti, insoddisfatti dalle risposte avute in questi tre giorni. Al termine del corteo, i manifestanti e gli attivisti di Fridays for Future si sono radunati attorno al palco, da cui ha parlato Greta Thunberg.

 

 

Ciao Milano, grazie per essere qui, è incredibile vedere così tante persone. I ministri del mondo, riuniti qui a Milano, pensano di avere la soluzione per il mondo con i loro ‘bla bla bla’ e noi siamo stanchi di questo. La speranza siamo noi, siamo qui in strada perché il cambiamento può venire solo dalle strade, di certo non da quelle conferenze” – il discorso di Greta Thunberg – “La crisi climatica può solo peggiorare e più aspettiamo peggio sarà per il pianeta. Ogni giorno che aspettiamo renderà peggiori le condizioni per le persone che sono più colpite“.

(Visited 57 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago