Cultura

FRIDA KAHLO GRANDE PROTAGONISTA. DUE MOSTRE AL MUDEC DI MILANO

Condividi

Frida Kahlo Milano. Inaugurate ieri negli spazi del MUDEC- Museo delle Culture di Milano Frida Kahlo. Oltre il Mito e Il sogno degli antenati. L’archeologia del Messico nell’immaginario di Frida Kahlo, due mostre in perfetto dialogo che vedono come protagonista l’artista messicana più nota e ammirata di sempre, Frida Kahlo.

Sei anni di ricerca hanno portato a Frida Kahlo. Oltre il Mito un’esposizione che cerca di ridelineare, grazie ad inediti documenti d’archivio, la figura dell’artista evitando interpretazioni forzate o legate la fama che quest’ultima ha avuto negli ultimi anni e approfondendo il legame tra la vita di Frida Kahlo, artista ma anche donna (anche nel rapporto con Diego Rivera) e le sue opere, mettendo al bando visioni semplicistiche.

La mostra è curata da Diego Sileo e sottolinea aspetti fondamentali, ma spesso poco conosciuti, dell’artista attraverso fonti e documenti venuti alla luce nel 2007 dall’archivio ritrovato di Casa Azul (dimora dell’artista a Città del Messico) e da altri archivi come l’archivio di Isolda Kahlo, l’archivio di Miguel N. Lira e l’archivio di Alejandro Gomez Arias.

Per la prima volta in Italia tutte le opere provenienti dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection, le due più importanti e ampie collezioni di Frida Kahlo al mondo. Presenti inoltre capolavori mai visti grazie alla speciale collaborazione di importanti musei internazionali.

Le tematiche affrontate si ricollegano all’altro progetto espositivo che indaga la figura di Frida Kahlo, la mostra Il sogno degli antenati. L’archeologia del Messico nell’immaginario di Frida Kahlo, che nasce da un importante progetto di ricerca sulle collezioni permanenti di area mesoamericana del MUDEC.

La connessione tra gli oggetti e le opere e temi più ampi l’identità e l’uso strategico della memoria e del passato è uno dei temi intorno ai quali si snoda l’esposizione curata da Davide Domenici e Carolina Orsini.

Ritrovamenti archeologici ed oggetti etnografici messicani ma anche foto storiche e immagini di opere di Frida Kahlo, fortemente influenzata dal mondo indigeno e alla cultura precolombiana in un percorso di costruzione dell’immagine dell’artista e di riconoscimento della “messicanità” personale.

http://www.mudec.it/ita/

 

 

 

 

(Visited 369 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago