Animali

Fregene, trovata morta sulla spiaggia la balenottera avvistata giorni fa VIDEO

Condividi

Trovato morto sulla spiaggia di Fregene il cucciolo di balenottero avvistato pochi giorni fa a largo di Anzio. A ritrovarloil gestore dello stabilimento ‘Il Glauco’.


Si è conclusa nel peggiore dei modi la storia del cucciolo di balenottero che era stato avvistato pochi giorni fa a largo di Anzio, destando lo stupore delle associazioni che si occupano della tutela dei grandi mammiferi e della fauna marina.

Nel pomeriggio di oggi infatti, Marco Verrecchia, gestore di uno stabilimento balneare di Fregene, località di mare vicino a Roma, aveva segnalato la presenza di una balena di piccole dimensioni all’Accademia del Leviatano, l’associazione che si occupa di studio e tutela dei mammiferi marini. Intervenuta immediatamente sul posto, la presidente della onlus, Miriam Paraboschi che ha ripreso le immagini che pubblichiamo, non ha potuto che constatare la presenza della povera balena riconosciuta come un cucciolo di balenottera minore (Balaenoptera acutorostrata) della medesima specie, quindi, di quella segnalata dalla biologa Valentina Braccia in occasione dell’avvsitamento di Anzio.

Ancora un altro gigante del mare ritrovato sulla spiaggia di Orbetello VIDEO

La presenza della balenottera minore nel nostro mare è un evento alquanto eccezionale.Nel 2016 abbiamo avuto un raro incontro durante un dei nostri monitoraggi da traghetti di linea nel Mar di Sardegna. Proprio perché definite minori, queste balenottera hanno dimensioni modeste. In linea di massima raggiunge i 7-10 mt di lunghezza. Una delle particolarità di questa specie è la presenza di bande bianche sulla parte centrale dorsale delle pinne pettorali.Tutti noi, in un periodo dove l’ uomo arretra e la natura torna a vivere dando spettacolo, avevamo esultato nello scoprire che un esemplare così raro, nuotasse e si avvicinasse così tanto a costa facendosi ammirare.Siamo veramente dispiaciuti per questo ritrovamento“, spiega l’associazione su Facebook. Gli uomini della capitaneria di porto di Fregene si sono occupati nelle scorse ore di rimuovere la carcassa dell’animale dalla spiaggia e la consegneranno all’istituto zooprofilattico. Agli esperti spetterà il compito di individuare le cause della morte della balenottera.

Animali, le esercitazioni con i sonar causano lo spiaggiamento delle balene

Foto di Miriam Paraboschi.

 

(Visited 322 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago