AttualitàClima

Francia, stop ai volti interni: per i viaggi brevi si useranno i treni

Condividi

Abolizione dei voli domestici sulle rotte che possono essere coperte dal treno in meno di due ore e mezzo: passa la proposta di legge che punta a ridurre le emissioni del 40% nel 2030.  La norma ora dovrà ottenere il via libera al Senato e poi un nuovo sì dell’Assemblea

Niente più viaggi in aereo se c’è la possibilità di raggiungere la destinazione con il treno in meno di 2 ore e 30: lo ha deciso l’Assemblea Nazionale francese nell’ambito dell’esame del progetto di legge sul clima. La misura è stata approvata in prima lettura e riguarda i voli interni. Se fosse confermata e quindi diventasse legge, sarebbero aboliti, per esempio, i voli fra Parigi (aeroporto di Orly) e Nantes, Lione o Bordeaux. Vi sarebbero tuttavia delle eccezioni per i voli con corrispondenza. Per esempio, per chi parte da Lione in direzione di un altro Paese passando per Parigi.

La ministra dell’Industria Agnes Pannier-Runacher, citata da Reuters, ha risposto così alle critiche delle compagnie aeree, che ritengono un suicidio una simile riforma nel pieno della crisi pandemica: “Sappiamo che l’aviazione contribuisce all’inquinamento da diossido di carbonio e il cambiamento climatico ci impone di ridurre le emissioni”.

Con questa decisione, i deputati francesi hanno anche confermato l’esito della trattativa fra Air France e il governo, conclusa lo scorso anno, che prevede l’erogazione degli aiuti statali alla compagnia di bandiera in cambio della soppressione di questi voli interni.

Viaggiare più green? Agenzia Ue: “La scelta migliore è il treno”

Come confermano i dati dell’Agenzia europea dell’Ambente(Aea) in un recente report, viaggiare in treno resta la modalità di trasporto passeggeri più rispettosa del clima in Europa

I trasporti hanno rappresentato il 25% delle emissioni di gas a effetto serra dell’Ue nel 2018. La ricerca dell’AEA evidenzia come il trasporto marittimo aereo rappresentino rispettivamente una quota del 14% e del 13% delle emissioni, mentre il treno incide nella classifica per lo 0,4%.

Vacanze, località green dove andare non appena si potrà di nuovo viaggiare

La misura è passata alla Camera, anche se in una formula al ribasso rispetto a quanto richiesto dagli ecologisti e dalla Convention citoyenne pour le climat, ovvero i 150 cittadini estratti a sorte per avanzare proposte per la salvaguardia dell’ambiente al governo. Era stato richiesto infatti che il tempo di percorrenza in treno fosse di quattro ore.

Nel 2019 anche i Verdi tedeschi nel loro programma hanno inserito l’obiettivo di abolire del tutto i voli domestici a partire dal 2035. 

(Visited 50 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago