ClimaInquinamento

Francia, la sentenza del Consiglio di Stato: “Ridurre le emissioni entro nove mesi”

Condividi

Francia, la sentenza del Consiglio di Stato sulle emissioni di gas serra: “Adottare tutte le misure per ridurle entro nove mesi”.

Una sentenza storica in Francia. Il Consiglio di Stato ha infatti stabilito che l’Esecutivo dovrà adeguarsi e adottare, entro nove mesi, misure efficaci per ridurre le emissioni di gas a effetto serra. Secondo la massima giurisdizione amministrativa transalpina, vanno intraprese azioni più forti nei prossimi tre trimestri, come unico mezzo possibile per raggiungere l’obiettivo del taglio del 40% delle emissioni entro il 2030.

Ue, la neutralità climatica entro il 2050 diventa legge

La sentenza del Consiglio di Stato è arrivata dopo un ricorso presentato dal Comune di Grande-Synthe, sulla costa settentrionale della Francia. L’amministrazione comunale aveva deciso di rivolgersi a causa della minaccia costituita dall’aumento del livello del mare e il Consiglio di Stato ha sottolineato che l’andamento attuale, in Francia, non consente al Paese di rispettare gli obiettivi stabiliti dall’Accordo di Parigi.

(Visited 20 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago