Italpress

Francia e Portogallo agli ottavi, Germania salvata da Goretzka

Condividi

ROMA (ITALPRESS) – Emozioni a mai finire nell’ultima giornata del Girone E di Euro2020. Grande spavento per la Germania che in extremis pareggia 2-2 con l’Ungheria e accede agli ottavi da seconda, spettacolo e tre rigori nel 2-2 tra Portogallo, che avanza da terza, e Francia che chiude in vetta con 7 punti. All’Allianz Arena di Monaco di Baviera inizia meglio la Germania, ma all’11’ arriva in contropiede il gol della squadra di Marco Rossi: Nego serve Sallai sulla trequarti, cross perfetto al centro per il taglio di Adam Szalai che schiaccia e infila nell’angolino basso sinistro Neuer. La reazione dei tedeschi è rabbiosa e al minuto 21 confezionano una doppia occasione: prima Hummels di testa colpisce la traversa e sui risvolti della stessa azione è Ginter da pochi passi a farsi neutralizzare un tap in da Gulacsi. Nella ripresa al 67′ la Germania trova il pari con Havertz, favorito da un colpo di testa errato di Hummels. Nemmeno il tempo di esultare e l’Ungheria passa avanti per la seconda volta con l’inserimento di Schafer, abile a sfruttare un’indecisione della retroguardia tedesca. A sei minuti dalla fine è Goretzka a salvare la Germania regalando il passaggio al turno successivo.
Alla Puskas Arena di Budapest pronti via e la gara è subito a ritmi alti. La prima palla-gol al 16′ straordinario passaggio in verticale di Pogba per l’inserimento di Mbappè che tira a giro, Rui Patricio e attento e dice di no. Al 31′ episodio chiave con il rigore concesso al Portogallo per via di un colpo di Lloris su Danilo. Ronaldo trasforma. Al secondo di recupero altro penalty, questa volta per la Francia: fallo di Semedo su Mbappè. Benzema non sbaglia e torna al gol con la maglia dei Bleus (ultima rete l’8 ottobre del 2015). Al 47′ si ripete il centravanti del Real che imbeccato perfettamente da Pogba in diagonale sigla il gol del sorpasso. Al 60′, però, arriva il terzo penalty della gara per fallo di mano di Koundè: Ronaldo è perfetto e regala ai suoi il 2-2. Per CR7 gol numero 109 in nazionale, eguagliato il record dell’iraniano Ali Daei.
(ITALPRESS).

(Visited 8 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago