Home Attualità Francia, si appende all’albero per impedire la costruzione dell’autostrada

Francia, si appende all’albero per impedire la costruzione dell’autostrada

Francia, si attacca ad un albero per impedire di realizzare un autostrada. Ecco l'impresa dell'attivista Thomas Brail

In Francia, l’attivista Thomas Brail si attacca ad un albero per impedire la realizzazione dell’autostrada A69 tra Tolosa e Castres.

Gli attivisti continuano a far parlare di sè con gesti eclatanti veicolati dai social. Questa volta l’azione di protesta si è verificata in Francia, tra le città di Tolosa e Castres dove Thomas Brail fondatore del Gruppo Nazionale di Sorveglianza degli alberi si è attaccato ad un albero.

Lo scopo dell’azione diventata virale è di impedire la costruzione dell’autostrada A69, che richiederebbe l’abbattimento di molti alberi, con un alto impatto ecologico. La realizzazione dell’autostrada infatti, danneggerebbe la biodiversità, gli alberi e i terreni agricoli circostanti, secondo l’associazione ambientalista.

 

 

Brail si è quidi legato ad uno dei platani che avrebbe fatto questa fine. Il gesto eclatante è arrivato dopo la manifestazione del 21 marzo che ha riunito cittadini contrari al progetto.

Thomas Brail si appende ad un albero per protestare contro la realizzazione dell’autostrada A69

La mobilitazione dell’attivista per proteggere gli alberi ha riscosso il risultato sperato. Infatti, come si legge nel tweet dI GNSA: “La ruspa se n’è andata, anche le forze dell’ordine hanno lasciato il sito. È stata depositata alla Procura una domanda di sospensione dei lavori”