Breaking News

FORMULA E ROMA, VINCE BIRD. FILIPPI 14°

Condividi

Formula E. Vince Bird, Di Grassi secondo, sul podio anche Lotterer. Abt è quarto, Vergne quinto, sesto Buemi. L’italiano Filippi conclude 14°.

 

E’ tutto pronto per l’esordio a Roma della Formula E. Sabato 14 aprile il quartiere Eur accoglierà il Gran Premio di Roma, con un tracciato di 2,8 chilomentri (19 giri da via Cristoforo Colombo a Palazzo dei Congressi). Le qualifiche e la gara dell’E-Prix saranno trasmesse in diretta televisiva sui canali Mediaset Italia 1 e Italia 2.

Ecco il programma completo della giornata di sabato 14 aprile

SABATO
INIZIO
08:00        1° Sessione prove libere    Pista
08:55        Roborace    Pista
09:35        CBMM E-Bike    Pista
10:30        2° Sessione prove libere    Pista
12:00        Qualifiche Formula E    Pista
12:45        Super Pole Formula E    Pista
13:45        E – Race (simulatori)    Gaming Arena
14:00        Sessione Autografi    Allianz E-Village
14:00        Roborace    Pista
15:00        Drivers Parade    Pista
15:30        Posizione in griglia    Griglia
16:00        CBMM NIOBIUM ROME E- PRIX 2018 presentato da Mercedes EQ    Pista
17:05        -Premiazione    Podio

Per quanto riguarda la viabilità dalle 20.30 del 12 aprile alle 5:30 del 16 aprile è previsto il divieto di circolazione nell’area del circuito e la chiusura di via Cristoforo Colombo, tra via Laurentina e via dell’Oceano Atlantico.

Per ulteriori informazioni sul Gran Premio e sulla viabilità cliccare sui seguenti link:

http://info.fiaformulae.com/it/rome 

https://romamobilita.it/it/servizi/muoversiaroma/formula-E

(Visited 288 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago