Scienza e Tecnologia

CHAMPIONS LEAGUE, JUVE-SPORTING 2-1, CHELSEA-ROMA 3-3

Condividi

Roma. Soffre la Juve ma vince con spettacolare gol di Mandzukic nel finale, ribaltando un risultato che la vedeva soccombere per 0-1. Prima Pjanic su punizione poi il croato fissano il risultato sul 2-1.

Spettacolare partita della Roma allo Stanford Bridge. I giallorossi in casa del Chelsea di Antonio Conte, vanno sotto di 2-0 (David Luiz e Hazard), poi danno vita a una clamorosa rimonta (gol di Kolarov e spettacolare doppietta di Dzeko nel secondo tempo) per poi farsi raggiungere nel finale dal gol di Hazard (3-3).

Juve e Roma quindi vendicano la sconfitta di ieri del Napoli a Manchester.

Nel girone della Roma, clamoroso mezzo scivolone dell’Atletico Madrid che in casa degli azeri del Qarabag, non va oltre un’incredibile 0-0, pur avendo giocato gli ultimi 15 minuti in superiorità numerica.

20.45 Juventus – Sporting Lisbona (diretta tv in esclusiva su Mediaset Premium)

20.45 Chelsea – Roma (diretta tv in esclusiva su Mediaset Premium)

Probabili formazioni:

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Sturato, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain; All.: Allegri.

SPORTING LISBONA (4-2-3-1): Rui Patricio; Piccini, Coates, Mathieu, Coentrao; Carvalho, Battaglia;  Gelson Martins, Bruno Fernandes, Acuna; Dost; All.: Jesus.

Classifica Gruppo D:

1)Barcellona 9 Pt

2)Juventus 6 Pt

3) Sporting Lisbona 3 Pt

4) Olympiakos 0 Pt

CHELSEA (3-4-3): Courtois; Azpilicueta, David Luiz, Cahill; Zappacosta, Fabregas, Bakayoko, Alonso; Willian, Morata, Hazard; All.: Conte.

ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Florenzi, Dzeko, Perotti; All.: Di Francesco.

Classifica Gruppo C:

1) Chelsea 7 Pt

2) Roma  5 Pt

3) Atletico M. 2 Pt

4) Qarabag 1Pt

(Visited 80 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago