Roma

Formaticum, nella Capitale la prima mostra mercato dedicata alle rarità casearie italiane

Condividi

Formaticum. Al via nella Capitale la prima edizione di Formaticum, la mostra mercato dedicata alle rarità casearie Made in Italy.

Appuntamento sabato 23 e domenica 24 febbraio 2019 a Roma, presso lo spazio WeGil, nel cuore di Trastevere.
L’evento, patrocinato dalla Regione Lazio, è rivolto agli appassionati di formaggi, agli operatori del settore e ai ristoratori che potranno degustare e acquistare i prodotti direttamente dagli espositori senza intermediazioni.

Formaticum nasce da un’idea di La Pecora Nera Editore (casa editrice attiva da sedici anni nel mondo dell’enogastronomia, specializzata nella realizzazione di guide ed eventi), Vincenzo Mancino, esperto conoscitore della produzione e lavorazione dei latticini, impegnato nella valorizzazione e tutela delle piccole realtà agricole attraverso alcuni progetti imprenditoriali tra i quali la bottega con cucina ProLoco DOL (Di Origine Laziale) e Cibo Agricolo Libero, un caseificio realizzato all’interno della sezione femminile del carcere romano di Rebibbia.

”Il mondo dei formaggi è una realtà vasta e ancora poco conosciuta – dichiara Fernanda D’Arienzo de La Pecora Nera – e così noi, casa editrice specializzata del settore enogastronomico, da qualche anno, oltre le guide abbiamo deciso di organizzare eventi collaterali monotematici che coinvolgono esperti del settore. Siamo partiti con un evento sull’olio evo, ora è la volta del settore caseario”.

Presenti alla mostra-mercato, aziende di eccellenza, raggruppate per tipologie di latte – mucca, pecora, bufala e capra – e ognuna, selezionata ex ante da Vincenzo Mancino, avrà la possibilità di far conoscere e vendere i propri prodotti a tutti i partecipanti all’evento.

Al centro della manifestazione, le piccole aziende di qualità dislocate lungo tutta la penisola.

Un viaggio per scoprire e apprezzare il vasto patrimonio caseario nostrano.

A tavola vince il Made in Italy, boom dei prodotti 100% italiano

Non solo degustazioni insomma.

Durante l’evento saranno tenuti dei seminari di approfondimento pensati sia per gli estimatori del formaggio che per gli addetti ai lavori.

Nella seconda e ultima giornata infine, una commissione formata da specialisti del settore nazionale decreterà la migliore azienda partecipante che si è distinta per qualità e tradizione familiare cui verrà assegnato il Premio Roberto Molinari.

La vincitrice avrà diritto al rimborso del costo sostenuto per l’acquisto dello spazio espositivo.

(Visited 73 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago