EventiRoma

Fondi, ritorna l’iniziativa Aperitivo Plastic Free

Condividi

Nel comune laziale di Fondi parte l’iniziativa di Fare verde Fondi per un aperitivo plastic free al chiaro di luna, con l’obiettivo di lanciare un messaggio di sensibilizzazione ambientale.


Tutto pronto a Fondi per il ritorno dell’iniziativa Aperitivo Plastic Free, arrivata alla sua seconda edizione, organizzata dall’associazione Fare verde.

Plastic free Challenge 2020, insieme per la raccolta della plastica

“Dopo il grande successo dello scorso anno – spiegano gli ambientalisti – siamo pronti a tornare in spiaggia per una passeggiata “under the moon”, con cui ribadiamo il nostro impegno per la tutela del mare. Una sera di luglio sul litorale fondano, una passeggiata guardando la luna, da Tumulito a Sant’Anastasia, aperta da un Aperitivo rigorosamente Plastic Free presso “Il chioschetto”, per lanciare un messaggio di sensibilizzazione ed educazione ambientale di cui turisti e cittadini hanno sicuramente bisogno“.

L’appuntamento è per sabato 18 luglio, alle 20.30, sul Litorale di Fondi, a Tumulito. “Walking under the moon” – Passeggiata sotto la luna, da Tumulito a Sant’Anastasia – con “Fare Verde” sarà anche l’occasione per informare amici, sostenitori e bagnanti sulla cura per l’ambiente che ci circonda. Per questo i volontari di “Fare Verde” saranno impegnati anche durante le prossime settimane, presso gli stabilimenti balneari che ne faranno richiesta, per un’estate responsabile con lo slogan “Lascia pulito, sarà più bello tornarci”, perché il giusto modo di vivere la stagione balneare comincia da noi, attraverso scelte e comportamenti quotidiani maggiormente consapevoli e sostenibili.

Ad accompagnare i partecipanti durante la passeggiata ci sarà la guida ambientale escursionistica Andrea Patriarca. La partecipazione alla passeggiata in spiaggia è gratuita. Per informazioni e adesioni: fareverdefondi@gmail.com

(Visited 50 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago