Politica

I LATI OSCURI DELLA FINANZA ITALIANA

Condividi

Finanza. In occasione della 93°giornata mondiale del risparmio, il presidente dell’associazione Adusbef, Elio Lannutti, ha dichiarato: “E’ un paese che deve ribellarsi a questa finanza, a queste banche, a questa nomenclatura e a questa commissione d’inchiesta che è una farsa con il presidente Casini. Ero stato invitato all’audizione ma non andrò perché non riconosco Casini, l’uomo che si è fatto dimettere dalla Commissione estera per andare a presiedere una commissione che ha la finalità di insabbiare le responsabilità di Visco e dell’intero direttorio. Arriverà il tempo della rivolta”.

Bankitalia si giustifica contro gli attacchi delle porte girevoli dicendo che è falso che i propri funzionari passano da controllati a controllori: “L’Adusbef ha denunciato questi signori alla Procura della Repubblica di Vicenza in tempi non sospetti a partire dal 2008. E’ un autogol quello che ha pubblicato il governatore Visco sul sito della Banca D’Italia. Ci sono quelli che sono passati dalla Banca D’Italia alla Banca Popolare di Vicenza. Palazzo Repeta della Banca d’Italia a Vicenza, che non si vendeva da 5 anni, improvvisamente è stato acquistato da Zonin. Bisognerebbe indagare su questi ispettori. Per fortuna che qualche magistrato comincia a svegliarsi. La procura di Chieti sta indagando per bancarotta 2 fiduciari di Visco, perché quella era una banca risanata. E’ stata commissariata con l’unico intento di regalarla ad un euro agli amici e compari di Visco, come UBI banca. Dovrebbero solo vergognarsi per i danni cha hanno inferto al paese. I giovani non sono più disponibili ad accettare, ci sarà la rivolta degli onesti”.

Sul tema di MPS che torna in borsa e vale 5 miliardi, praticamente lo stato italiano ha perso in un solo colpo 2 miliardi dei cittadini, Lannutti commenta: “Questi sono tutti gli investimenti fatti da Renzi, dal ministro Padoan, e dalla finanza quella di JP Morgan, che ha fatto fuori Viola, che non stimo affatto perché anche lui era lo spiccia faccende di Visco, e ci ha messo Morelli. Su questa vicenda uscirà un libro il 9 novembre, Morte dei Paschi. Non c’è solo David Rossi, ci sono altri 8 strani suicidi cha abbiamo scovato insieme a Franco Fracassi in giro per il mondo, Giappone, Germania, Inghilterra e Stati Uniti. Queste morti devono essere rispettate. Guardando Fabrizio Viola, intervistato da Antonino Monteleone, che ha fatto il Muro di Gomma, la magistratura deve riaprire l’inchiesta. Se non sarà Siena deve essere Firenze o Genova chje è competente sui magistrati di Siena. Perché non si può fare finta di nulla. Vogliamo verità e giustizia, per David Rossi, per Antonella Tognazzi, la vedova, per la figlia Carolina e per la mamma di 80anni”.

(Visited 137 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago