Consumo CriticoTerritorio

“Identità d’origine”, a Fico Eataly World oltre 120 specialità DOP e IGP presentate da 40 consorzi di tutela

Condividi

Circa 200 esperti, oltre 120 specialità DOP e IGP che rappresentano il meglio dell’enogastronomia italiana, 40 Consorzi di tutela e produttori che hanno raccontato e presentato tante golose produzioni certificate dei territori di tutta Italia, a un pubblico curioso e entusiasta.

A FICO Eataly World di Bologna, dal 30 agosto al 1 settembre 2019, si è tenuta “Identità d’origine. Dop e Igp dall’Italia e dall’Europa” la rassegna-mercato, degustazioni, laboratori ed eventi sulle specialità DOP e IGP, per conoscere e assaggiare le eccellenze dell’enogastronomia italiana ed europea.

“Identità d’origine” è organizzata dal Parco del cibo più grande del mondo con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con Fondazione FICO, Origin Italia (l’associazione che raggruppa i consorzi agroalimentari italiani), Fondazione Qualivita (dal 2002 impegnata nella valorizzazione dei prodotti DOP, IGP e STG).

Proprio l’Emilia-Romagna infatti è la regione che, con 44 specialità, detiene il record mondiale delle DOP e IGP di prodotti agroalimentari, come i celebri Parmigiano Reggiano Dop, Culatello di Zibello Dop, Aceto Balsamico Tradizionale (di Reggio Emilia Dop e di Modena Dop), Prosciutto di Parma Dop e Riso del Delta del Po Igp, il Pampapato di Ferrara Igp.

Pizza da guinness, al FICO Eataly World di Bologna una pizza lunga 500 metri VIDEO

Tutte specialità “in passerella” a FICO Eataly World, per tre giorni capitale delle DOP e IGP italiane ed europee, con molte altre come il Cioccolato di Modica Igp, l’Aglio di Voghiera Dop e quello Bianco Polesano Dop, la Casciotta d’Urbino Dop, il Limone di Siracusa Igp, la Burrata d’Andria Igp, la Trota e Salmerino del Trentino Igp, l’Asiago Dop.

Nella rassegna-mercato di prodotti Dop e Igp italiani, in cui Consorzi, singoli produttori e operatori di FICO hanno proposto al pubblico assaggi gratuiti e vendita di prodotti certificati. Un’ occasione unica per scoprire centinaia di specialità agroalimentari certificate insieme ad oltre 40 Consorzi di tutela.

Alimentazione, la focaccia barese è la più buona d’Italia

Nelle fabbriche di FICO anche a produzioni dimostrative dal vivo di Grana Padano Dop e Mortadella Bologna Igp

Farina italiana, tutta la verità. Il test sulla rivista “Il Salvagente”. VIDEO

Con “I prodotti DOP e IGP si raccontano”, gli stessi Consorzi – coordinati dall’agronomo-divulgatore Daniele De Leo – raccontano al pubblico, nel Teatro Arena, le coltivazioni, gli allevamenti, il lavoro e la passione delle persone, il legame tra i prodotti e i territori di provenienza, le tradizioni locali, le ricette di una volta e quelle del futuro legate alla “Identità d’origine”.

Foto copertina Massimo Cocchi

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago