Cultura

FESTIVAL DI SANREMO, IL MENU’ E’ TRACCIABILE CON L’APP AUTHENTICO

Condividi

Festival di Sanremo. La nuova funzione dell’App gratuita contro l’italian sounding consente di scoprire la provenienza delle materie prime utilizzate per preparare i piatti.

Sulle tavole del Roof di Casa Sanremo, l’esclusivo ristorante dell’area hospitality del Festival della Canzone Italiana, non ci sarà il classico menù ma un codice a barre da leggere con l’App Authentico, grazie al quale si accede a un menu digitale dove scoprire i piatti del territorio preparati per gli ospiti e la provenienza delle materie prime utilizzate dagli chef.

Authentico, così, rivoluziona la tutela dei prodotti agroalimentari cominciando dalle tavole dei ristoranti. E lo fa con una nuova funzione dell’App gratuita sul cibo italiano originale più diffusa al mondo, che consente di risalire alle origini degli alimenti impiegati nei menù, che sarà presentata in anteprima a Casa Sanremo.

I ristoranti, le pizzerie, le gourmanderie e più in generale i locali di ristorazione sono i luoghi privilegiati per promuovere il consumo di cibo italiano, nel mondo ma anche in Italia dove sempre più spesso vengono utilizzati prodotti non originali. E solo dalla tavola può partire la controffensiva all’italian sounding, il fenomeno dell’imitazione e della contraffazione dei cibi e delle bevande italiane che produce un giro d’affari più del doppio dell’export italiano ufficiale con circa 100 miliardi di fatturato, rispetto ai 42 generati dall’export.

Con Authentico i consumatori di tutto il mondo possono facilmente riconoscere i veri prodotti enogastronomici Made in Italy e a segnalare quelli falsi, i fake.

Alle tavole di Casa Sanremo gli artisti e i manager, gli addetti ai lavori e i giornalisti ospiti del Festival della Canzone italiana, potranno scoprire la provenienza delle eccellenze agroalimentari utilizzate dagli chef nei menù preparati per loro.

Con l’App, infatti, si può sapere immediatamente se si sta mangiando o acquistando un vero cibo italiano oppure un fake, un’imitazione. Inoltre Authentico aiuta a trovare la pizzeria o il ristorante più vicino dove mangiare pizze o piatti 100% italiani. Ma con l’App ideata dalla omonima startup napoletana è ancora possibile conoscere le storie dei produttori, curiosità sul territorio e le ricette originali in qualsiasi posto del mondo ci si trovi.

Con la presenza alla 69Edizione del Festival della Canzone italiana, Authentico rafforza ulteriormente la partnership con il Gruppo Eventi, che produce e gestisce alcuni tra i più importanti eventi italiani, dove, nelle aree hospitality, offre ai suoi ospiti i migliori prodotti della tradizione italiana.

“Una grande opportunità per far conoscere le eccellenze del nostro territorio agli artisti e ai numerosi addetti ai lavori presenti al Festival” – ha affermato il CEO di Authentico Giuseppe Coletti.

Authentico è una startup fondata da manager e professionisti della comunicazione digitale e del food&beverage che ha creato una soluzione innovativa per il contrasto della contraffazione e dell’imitazione e la tutela dei prodotti agroalimentari italiani all’estero.

Attraverso un’App gratuita per smartphone i consumatori di tutto il mondo possono riconoscere in modo semplice ed immediato, mediante la scansione del codice a barre, i veri prodotti enogastronomici Made in Italy, e segnalare quelli fake, i falsi. L’App Authentico, disponibile per IOS e Android, consente inoltre di cercare pizzerie e ristoranti italiani all’estero dove si cucina solo con prodotti italiani e offre le ricette originali, curiosità e informazioni sulle eccellenze alimentari.

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago