Un

In Piazza San Pietro, a Roma, un giovane falco pellegrino, forse fuggito dal nido, è stato salvato dai poliziotti dell’Ispettorato Vaticano. L’uccello rapace, da adulto, diventa l’animale più veloce del mondo.

Un giovane falco pellegrino è stato trovato in Piazza San Pietro, a Roma, pochi minuti prima dell’inizio dell’udienza generale di Papa Francesco. A salvare questo “pellegrino speciale” sono stati i poliziotti dell’Ispettorato Vaticano.

L’uccello rapace, che sarebbe caduto durante le sue prime prove di volo, è stato trovato in un angolo della piazza. Proprio per questo gli agenti sono riusciti a recuperarlo e a portarlo al Centro recupero animali selvatici della Lega italiana protezione uccelli (LIPU) vicino a Villa Borghese. Gli operatori della clinica veterinaria si prenderanno ora cura del pulcino, così da reintrodurlo presto in natura.

Falco pellegrino, l’animale più veloce del mondo

Il falco pellegrino è il signore del cielo delle grandi città. Questo uccello rapace, che può superare la velocità di oltre 300 chilometri orari in picchiata, è ghiotto di colombi e passeriformi.

Il volatile è oltretutto una specie protetta dalla Legge 157/1992. Proprio per questo tutelarlo significa contribuire alla sua conservazione sul pianeta Terra.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mia Canestrini (@miacanestrini)

Articolo precedenteAnche in Ciociaria i nuovi veicoli green di Poste Italiane
Articolo successivoIn Iraq la siccità fa riemergere una città di 3.400 anni fa