“Facciamo Circolare”, la campagna per la sostenibilità dell’Ispra

Ispra ha organizzato 150 iniziative di comunicazione e sensibilizzazione dedicati all’economia circolare e allo spreco alimentare.

In Italia ogni anno si perdono tra 12 e 18 milioni di tonnellate di cibo. A livello globale, lo spreco alimentare riguarda un terzo del cibo prodotto; 3 miliardi di tonnellate. Per incentivare il cambio di passo verso la sostenibilità, Ispra ha organizzato 150 iniziative di comunicazione e sensibilizzazione dedicati all’economia circolare e allo spreco alimentare.

Le iniziative segnano una nuova fase di Facciamo Circolare, la piattaforma dell’Ispra dedicata all’economia circolare. La campagna di comunicazione omonima si concentra su due snodi centrali: spreco alimentare e raccolta differenziata. L’obbiettivo della campagna è aumentare la consapevolezza di associazioni, imprese e cittadini.

Testimonial in rappresentanza delle imprese che hanno abbracciato il concetto di economia circolare, Ilaria Venturini Fendi: creatrice del marchio di design e moda ecosostenibile “Carmina Campus”.

Maria Siclari, Direttrice generale ISPRA, ha dichiarato a TeleAmbiente: “Dobbiamo raggiungere l’obiettivo dello sviluppo sostenibile. Oggi tocchiamo due temi importanti: la raccolta differenziata e gli sprechi alimentari. Il messaggio della campagna Facciamo Circolare è di arrivare a tutti, imprese, cittadini e scuole con un patto chiaro; dobbiamo fare squadra, dobbiamo fare rete e solamente così possiamo raggiungere i nostri obiettivi. Noi dobbiamo dare informazioni utili affinché il cittadino le possa utilizzare nell’immediato e possa correggere i comportamenti errati. I dati confermano che ogni anno, in Italia, si sprecano tra i 12 e i 18 milioni di tonnellate di cibo.”