Extinction Rebellion, Michael Stipe supporta il movimento: “Chiedono il giusto” VIDEO

L’ex frontman dei R.E.M, Michael Stipe a Roma per la presentazione al Maxxi di un suo libro di fotografie, “Our Interference Time” il cui ricavato per il primo anno andrà al movimento Extinction Rebellion. “Credo che sia essenziale riconoscere e provare a cambiare il mondo che ci circonda, perché a controllare questo mondo siamo noi”, ha affermato il cantante.

Gli attivisti di Extinction Rebellionnon stanno assolutamente chiedendo troppo. Chiedono il giusto“. Lo ha detto martedì a Roma l’ex frontman dei R.E.M, Michael Stipe, rispondendo ai giornalisti durante la presentazione al Maxxi di un suo libro di fotografie, “Our Interference Time“, il cui ricavato per il primo anno andrà a XR (come pure il ricavato del primo anno del nuovo singolo da solista di Stipe, “Your Capricious Soul”). “Credo che sia essenziale riconoscere e provare a cambiare il mondo che ci circonda, perché’ a controllare questo mondo siamo noi – ha aggiunto l’artista -. Siamo noi a decidere chi va al governo e come queste persone potranno apportare dei cambiamenti“.

Extinction Rebellion, anche Padre Alex Zanotelli aderisce alla protesta del movimento contro l’estinzione

Stipe racconta che la sua passione per la fotografia è nata all’età di 14 anni, prima ancora di scoprire la musica. Contemporaneamente cominciava a interessarsi alle tematiche ambientali. L’artista devolverà i ricavi del primo anno di vendite del singolo ‘Your capricious soul’, con il quale inaugura la sua carriera di solista, all’associazione ambientalista Extinction Rebellion.

Extinction Rebellion lancia la settimana della ribellione

E’ cominciato martedì a Roma lo sciopero della fame di dieci attivisti di Extinction Rebellion, il movimento dei giovani per il clima e l’ecologia, che ha dato il via alla settimana della ribellione internazionale. L’obiettivo è farsi ricevere dalle forze di governo, per richiedere al Parlamento la dichiarazione per l’Italia dello stato di emergenza climatica ed ecologica. “Digiuneremo finché ci riceveranno“, spiega uno dei dieci, Pietro Corazza, 27 anni, bolognese, laureato in Pedagogia e fondatore della ong “Prendi parte”.

Clima, i Radiohead donano i proventi delle nuove canzoni a Extinction Rebellion

 Mano pesante della polizia a Londra anche nella seconda giornata della mobilitazione internazionale promossa in varie città del globo dagli ambientalisti radicali di Extinction Rebellion per denunciare “l’emergenza dei cambiamenti climatici”, segnata nella capitale britannica da proteste e disagi sfociati da ieri in oltre 400 arresti

Extinction Rebellion, è di Bansky il murale contro i cambiamenti climatici apparso a Londra? 

 

(Visited 78 times, 1 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!