Territorio

Extinction Rebellion, una casa nel Tamigi per protestare contro il governo

Condividi

Extinction Rebellion ha organizzato una nuova protesta a Londra immergendo nel Tamigi una riproduzione di una casa di periferia inglese. L’atto provocatorio è in riferimento all’inondazione di fango che sta colpendo l’Inghilterra negli ultimi giorni a causa di una forte tempesta.

Un classico edificio della periferia inglese è stato visto navigare nel Tamigi al centro di Londra durante una protesta organizzata da Extinction Rebellion per chiedere ai partiti coinvolti nelle elezioni del 12 dicembre di agire contro i cambiamenti climatici.

Elezioni, in Regno Unito centrale la lotta contro il cambiamento climatico

Durante la protesta un forno a microonde bianco è emerso dall’acqua vicino alla casa nelle acque marroni non lontano dal Tower Bridge.

Mentre Extinction Rebellion ha messo in scena la protesta mentre in Inghilterra si sta combattendo con l’inondazione di fango della scorsa settimana, dopo che una tempesta ha portato in meno di 24 ore la quantità di pioggia che solitamente cade in un mese.

Extinction Rebellion, ecco chi sono gli ambientalisti che stanno bloccando Londra

Stiamo vedendo in tempo reale le vite delle persone che vengono distrutte nel Regno Unito e in tutto il mondo; a meno che non vengano prese azioni per ridurre la perdita della biodiversità e tagliare completamente le emissioni dei gas ad effetto serra, queste tragedie non possono fare altro che aumentare”, ha dichiarato Extinction Rebellion in un comunicato.

Inquinamento, le capitali di tutto il mondo alle prese con livelli troppo elevati

Secondo uno studio pubblicato da Climate Central, un’organizzazione scientifica dell’ONU, 300 milioni di persone potrebbero a rischio inondazione entro il 2050, il triplo di quanto preventivato.

Per lo studio Londra e le aree costiere della Gran Bretagna sono tra le aree a rischio inondazione a meno che non vengano costruite adeguate difese contro il mare. “Nonostante la negazione del governo, questo è un disastro nazionale che si avvicina sempre più alla capitale”, ha commentato il gruppo di protesta.

Clima, nel video di Extinction Rebellion le celebrità chiedono al governo: “Dov’è il vostro piano?”

Extinction Rebellion, creato a Londra un anno fa, ha organizzato delle proteste e degli atti di disobbedienza civile in Inghilterra e negli altri paesi per chiedere azioni più veloci per ridurre le emissioni e contrastare la perdita di specie animali e piante.

Londra bloccata dagli ambientalisti di Extinction Rebellion VIDEO

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago