Home Attualità Etiopia, 5 miliardi di alberi verranno piantati entro la fine del 2020...

Etiopia, 5 miliardi di alberi verranno piantati entro la fine del 2020 per combattere la deforestazione

L’Etiopia ha promesso di piantare 5 miliardi di alberi entro la fine dell’anno e 20 miliardi entro il 2025; lo scorso anno nel paese sono stati piantati 354 milioni di alberi in sole 12 ore.

L’Etiopia vuole piantare 5 miliardi di alberi entro la fine dell’anno; il progetto è parte dell’iniziativa “Green Legacy” portata avanti dal Primo Ministro Abiy Ahmed per rimboschire le aree deforestate del paese.

Giornata mondiale contro la desertificazione, in Italia a rischio il 21% del territorio

Lanciata nel 2019, l’iniziativa mira a combattere il degrado ambientale e la deforestazione: l’Etiopia ha perso circa il 97% delle proprie foreste intatte a causa dell’aumento della popolazione e di un crescente bisogno di terreni agricoli per la produzione alimentare. In risposta il paese si è impegnato a restaurare 15 milioni di ettari di terreni deforestati entro il 2025. Grazie a Green Legacy il governo etiope spera di piantare 20 miliardi di alberi nel giro di quattro anni. Il paese ha conquistato le prime pagine lo scorso anno, piantando 354 milioni di alberi in sole 12 ore.

Commissione Europea, 3 miliardi di alberi entro il 2030 per combattere la crisi della biodiversità

L’iniziativa Green Legacy dello scorso anno è stata un successo, con 4 miliardi di alberi piantati a livello nazione e più di 20 milioni di persone coinvolte. Di tutti gli alberi piantati lo scorso anno, l’84% è sopravvissuto. Grazie all’implementazione di nuove misure riusciremo a migliorare il tasso di sopravvivenza, che servirà da incoraggiamento per andare avanti“.

Natura, gli alberi giganti fondamentali per la ricrescita e la salute delle foreste

Il Primo ministro ha chiesto a tutti gli etiopi di unirsi alle operazioni di quest’anno, rispettando le misure sociali necessarie per prevenire la diffusione del coronavirus. “L’unica differenza rispetto allo scorso anno con la quale ci stiamo confrontando come parte della comunità globale sarà la pandemia del coronavirus. Tuttavia, ci stiamo impegnando per trovare il modo di piantare i nostri semi in modo responsabile”.

I 5 miliardi di semi saranno piantati in 38,000 siti diversi del paese, durante la stagione delle piogge.

 

Articolo precedenteAmbiente, per l’ONU la distruzione della natura apre la strada alle pandemie
Articolo successivoEverest, gli scienziati stanno trasformando la montagna in un laboratorio sul clima