Piano Energia e Clima, avviata formalmente la procedura VAS

Energia e Clima. Con la trasmissione del “rapporto preliminare” agli stakeholders qualificati (Soggetti con Competenze Ambientali – SCA) e la pubblicazione sul sito del Ministero dell’Ambiente, è stata formalmente avviata la procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) per il Piano Nazionale Integrato Energia e Clima (PNIEC), elaborato dai Ministeri dell’Ambiente, dello Sviluppo Economico e delle Infrastrutture e Trasporti.

“La fase della consultazione popolare, prima con i soggetti e le istituzioni competenti in materia ambientale e quindi con tutti i cittadini – sottolinea il Ministro Sergio Costa–  è un momento fondamentale nell’ottica di una gestione condivisa della programmazione energetica. E’ finito il tempo delle scelte calate dall’alto e ignorate dai territori. Oggi la normativa nazionale ed Europea punta ad una piena consapevolezza e ad una fattiva collaborazione. Ed è questo il cammino che intraprendiamo per il Piano Clima Energia che dovremo approvare e trasmettere all’Europa”.

Energia, a largo di Ravenna il primo impianto ibrido che sfrutta le onde del mare

Ultimata la consultazione “titolata” sul rapporto preliminare, per la quale è stato fissato un termine di 30 giorni, la Commissione VIA-VAS darà un primo parere alla Direzione per le Valutazioni Ambientali (Autorità Competente) del Ministero dell’Ambiente e ai tre ministeri proponenti (Ambiente, Sviluppo Economico e Infrastrutture). Sulla base di tali valutazioni sul “Rapporto Preliminare” verrà stilato il “Rapporto Ambientale” che non appena depositato sarà sottoposto per 90 giorni alla consultazione pubblica, ove tutti i cittadini italiani potranno prenderne visione proporre valutazioni, critiche, modifiche.

Rinnovabili, il legno è la prima fonte di energia con il 33% in Italia ed il 40% nel mondo

A valle di questa pubblica consultazione – finalizzata ad una più ampia e consapevole partecipazione dell’opinione pubblica ai processi decisionali, specie su materie di grande delicatezza e impatto sul territorio come le scelte energetiche – si concluderà l’iter della Valutazione Ambientale Strategica.

Il Piano, corredato della VAS, verrà quindi trasmesso al Presidente del Consiglio dei Ministri per le valutazioni finali e l’approvazione, per la successiva trasmissione alla Commissione Europea.

(Visited 35 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!