MobilitàScienza e Tecnologia

In arrivo i lampioni intelligenti di Enel X per tagliare spese ed emissioni di CO2

Condividi

Emissioni . Si chiama Adapting Lighting, ovvero illuminazione adattiva, ed è la nuova nata in casa Enel X.

Presentato all’ultima edizione del Consumer Electronics Show di Las Vegas, la più importante fiera mondiale su elettronica e intelligenza artificiale, si tratta di un sistema complesso ma rivoluzionario per l’illuminazione pubblica, basato su sensori e videocamere capaci di comunicare attraverso le normali reti di telefonia mobile.

L’analisi dei dati raccolti, permetterà di modulare non solo l’intensità e la durata dell’illuminazione, ma anche il controllo puntuale dei consumi.

Una prima sperimentazione è stata condotta da Enel X a Bologna nel 2018 ed il pieno successo ha permesso di avviare la commercializzazione.

Enea Progetto Ri-genera, edifici abbandonati rinascono come serre verticali

La tecnologia avanzata di Adapting Lighting, gli permette di riconoscere comportamenti stradali inopportuni sia di mezzi di trasporto sia di persone e di rilevare anche gli incidenti.

Attualmente è in atto una sperimentazione, rispettosa della privacy, assieme alle forze dell’ordine dedicata proprio al monitoraggio e alla sicurezza stradali.

Con il progetto Facciamo EcoScuola, la sostenibilità arriva in classe

Enel X offre alle amministrazioni pubbliche due modalità di utilizzo di questa innovativa illuminazione adattiva:

  • “Traffic adaptive installation”: prevede che l’illuminazione stradale venga adattata alla sola variabile traffico.
  • “Full adaptive installation”: si possono combinare rilevazioni di traffico, meteo e luminosità dell’ambiente per determinare la regolazione dell’illuminazione più opportuna.

Buone azioni per rendere il 2020 l’anno della sostenibilità

Il risparmio energetico con l’utilizzo di questa tipologia di illuminazione può arrivare fino al 20-35% su lampioni già a led, permettendo un’illuminazione che ha come discriminante la massima prudenza e non applica la soluzione a punti luce ‘sensibili’ (attraversamenti pedonali,rotatorie,etc.) in cui mantiene sempre la massima intensità.

(Visited 18 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago