AttualitàRoma

Elezioni Roma 2021, RiCostruiamoRoma lancia #RomaSmart2050

Condividi
  1. Elezioni. RiCostruiamoRoma, il primo “Think Move” della Capitale, lancia insieme alla Fondazione Univerde, Teleambiente e la Fondazione Homo ex Machina il progetto #RomaSmart2050 per una Capitale vivibile e sostenibile.

Attraverso la “chiamata a raccolta” di tutte le intelligenze, competenze ed esperienze al servizio della nostra amata Capitale si intende disegnare un percorso di “Ricostruzione” di Roma sviluppando un attivismo civico anche digitale col la rete Opera2030.

Abbiamo intenzione di promuovere un ciclo di consultazioni dei Cittadini di Roma Capitale su temi più importanti per il futuro di Roma da sottoporre ai prossimi candidati alle elezioni per il sindaco di Roma.

La prima consultazione sarà su mobilità ed ambiente.

#Cambiagesto, parte la campagna contro la dispersione nell’ambiente dei mozziconi di sigaretta

Noto Sondaggi ha realizzato un sondaggio sul gradimento dei Cittadini Romani di alcuni dei possibili candidati sindaci nella prossime elezioni Comunali.

Dal sondaggio è emerso che la soddisfazione espressa per la qualità della vita a Roma è per il 48% degli intervistati molto-abbastanza positiva.

Per il 46%, invece, è poco-per nulla positiva.

Per quanto riguarda i possibili candidati sindaci, seco

Superbonus 110%, tutto quello che c’è da sapere VIDEO

ndo il sondaggio, i cittadini prenderebbero in considerazione l’idea di votare per (in ordine di percentuale di gradimento ):

Giulia Bongiorno (37%)

Virginia Raggi (33%)

Fabio Rampelli (27%)

Monica Cirinnà (27%)

Roberto Morassut (26%)

Michela Di Biase (22%)

Flavio Cattaneo (20%)

Tobia Zevi (18%)

Paolo Ciani (15%)

Amedeo Ciaccheri (15%)

Claudio Lotito (15%)

Sabrina Alfonsi (13%)

Giovanni Caudo (12%)

 

(Visited 48 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago