Politica

ELEZIONI REGIONALI, CHI HA VINTO?

Condividi

Elezioni regionali concluse ma questa volta con 2 vincitori.
In Lombardia Attilio Fontana raggiunge la maggioranza assoluta con il 53,22 % e come nel nazionale a trainare il tutto c’è sempre una super Lega che doppia forza Italia portandosi al 33%.
Continua così l’avventura partita 23 anni fa al Pirellone. La coalizione del centro destra piace.
Nel Lazio la coalizione di sinistra “unita” ha permesso a Nicola Zingaretti di arrivare al 33,23% e di essere così riconfermato per altri 5 anni alla guida della Regione.
Ricco di emozioni il discorso tenuto da Zingaretti al tempio di Adriano che ha voluto ringraziare gli alleati dando però un messaggio alla politica Nazionale con la volontà di ricostruire quella sinistra uscita distrutta dalle elezioni Nazionali.
La vittoria nel Lazio del presidente uscente è stata possibile solo grazie all’apporto di Liberi e Uguali con il suo 3,8%.
Una delle campagne elettorali più difficili con un PD in netto crollo.
Secondo classificato Stefano Parisi che con una campagna elettorale partita in ritardo è riuscito ad arrivare al 30,4% vicinissimo al Presidente uscente.
Terza forza è il M5S che con la Lombardi arriva al 26,9% e per quarto Pirozzi con il 4,7.
Si dovrà attendere per sapere gli eletti e soprattutto se Zingaretti abbia i seggi per governare.

(Visited 121 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago