eirenefest

Dal 2 al 5 giugno si svolgerà a Roma la prima edizione dell’EireneFest, il Festival del libro della Pace e della Nonviolenza

A Roma, nel quartiere San Lorenzo – vivace per storia e per esperienze di associazionismo, teatro, centri culturali – numerose associazioni e realtà editoriali incentrate sull’obiettivo, alto quanto concreto, di costruire e praticare la nonviolenza, si danno appuntamento per la prima edizione di EireneFest che si terrà dal 2 al 5 giugno.

Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshop, stand a cura di numerose realtà italiane (e non solo) per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace.

Ai Giardini del Verano, sede principale del Festival, saranno presenti gli stand delle realtà editoriali e le attività si svolgeranno in modo diffuso nelle altre sedi associative e istituzionali del quartiere che aderiscono all’iniziativa, interamente gratuita.

Il programma vuole essere ricco e variegato ed è in fase di definizione così come il Comitato Promotore aperto alla partecipazione di tutti ed ancora in fase di ampliamento secondo i principi nonviolenti della circolarità e dell’inclusione.

Protagonista del Festival sarà anche il Premio giornalistico Giovanni Sarubbi, in memoria dell’ideatore e direttore di “ildialogo.org” e coordinatore della Giornata del dialogo cristiano-islamico.

La parola al centro della manifestazione, interamente gratuita, perché il dialogo è la strada maestra. I libri sono strumento essenziale per veicolare idee e per condividere progetti. Creano sinergie, danno la direzione, indicano l’orizzonte: “La cultura della nonviolenza, l’abolizione delle armi nucleari, l’aspirazione a un Mediterraneo di pace sono questioni cardine per passare dall’attuale preistoria a una storia pienamente umana. Per realizzare queste aspirazioni bisogna innanzitutto crederci e, in questo senso, l’incontro della popolazione con le realtà e le personalità che da sempre si muovono in questa direzione, è imprescindibile” (Dal Manifesto di EireneFest).

Articolo precedentePoste Italiane, 160 anni di storia per costruire il futuro del Paese. L’evento a Roma
Articolo successivoSport Equestri, firmato protocollo d’intesa tra FISE e SOS Villaggi dei Bambini