Scienza e Tecnologia

Ecosostenibilità, in Egitto una casa realizzata con solo materiali riciclati VIDEO

Condividi

Un giovane egiziano ha costruito una casa composta esclusivamente da materiali riciclati, raccogliendo blocchi di cemento, mattoni, bottiglie di vetro e persino uno pneumatico.


Taymour El-Hadidi è cresciuto negli affollati raggruppamenti urbani del Cairo ma una volta diventato adulto ha deciso di realizzare il suo sogno: una casa composta interamente da materiali riciclati.

All’inizio del progetto quattro anni fa, Taymour non poteva prevedere come sarebbe diventato l’edificio.

Ora la sua casa a due piani a Sheikh Zayed City, nell’area metropolitana del Cairo, testimonia anni di duro lavoro e innovazione.

Specializzato in business administration, Taymour non aveva alcun background professionale in ingegneria o costruzioni. Voleva solamente che la sua nuova casa rispettasse le sue idee su ecologia e sostenibilità. Non essendo riuscito a trovare una casa adatta, ha riunito un team di costruttori, elettricisti, carpentieri e pittori che lo hanno aiutato a rendere possibile il suo sogno

Manovra 2020, tutti i bonus “green” per la tua casa

. Ha raccolto blocchi di cemento, mattoni e bottiglie di vetro per costruire le mura, il soffitto e perfino i letti. Uno pneumatico riciclato è stato trasformato in una finestra al centro della casa.

Il materiale edile è stato quasi gratuito ma per la manodopera Taymour ha speso quasi due milioni di sterline egiziane, circa 150,000 euro.

Spera che i giovani egiziani alla ricerca di abitazioni seguano il suo esempio.

Il governo egiziano ha pianificato di costruire decine di migliaia di nuove case ogni anno per i prossimi anni, nel tentativo di ridurre l’affollamento delle città e costruire case per i poveri.

Plastica e riciclo chimico, quali prospettive?

Ma secondo gli analisti le nuove residenze vanno oltre le possibilità economiche di molti egiziani e una grande quantità di queste rimarrà invenduta. Il governo è comunque intenzionato a portare avanti la creazione di una nuova città a 50 km dal Cairo, un progetto che vedrà la costruzione di 240,000 case nei prossimi cinque anni.

(Visited 47 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago