Il progetto Green Snowball Effect sarà presto attivo tra Mantova, Vicenza e Belluno con lo scopo di insegnare ai più piccoli il valore dell’ambiente e dell’ecologia così che loro lo insegnino ai loro genitori. 

Al via tra Mantova, Vicenza e Belluno il progetto Green Snowball Effect che mira alla formazione ecologica dei più piccoli.

Grazie a una serie di partnership sul territorio, il progetto sarà un percorso lungo un anno, fatto di spettacoli e laboratori, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza di bambini e bambine sull’ambiente circostante. 

Il nome, però, tradisca un obiettivo assai più ambizioso: quello di creare una “onda verde” che, partendo dalla consapevolezza sempre maggiore dei giovani ragazzi e ragazze che parteciperanno al progetto, si espanderà fino a coinvolgere gli adulti.

Proprio come una palla di neve che rotolando su altra nove si ingrossa, così la “palla di neve verde” di questo progetto vuole ingrossarsi andando – partendo dai più piccoli – a coinvolgere l’intera cittadinanza sulle tematiche ambientali. 

Grenoble è la capitale verde europea per il 2022

Green Snowball Effect, il ruolo dei festival

Un ruolo importantissimo nell’anno di eventi legati al progetto che sta per iniziare, lo avranno due festival: il “Segni New Generations Festival” di Mantova (intorno al quale girerà tutto l’evento) e il “Belluno Kids Festival“.

“A settembre la quarta edizione di Belluno kids festival – spiega il direttore artistico di Rosso teatro, Alessandro Rossipunterà a trovare un rapporto speciale tra uomo e natura, con la realizzazione di spettacoli in ambiente naturale”. 

Lego, i grandi capolavori della storia dell’arte ricreati con i mattoncini

 

 

Articolo precedenteCalabria, terremoto di magnitudo 4.3: evacuati scuole e uffici, stop ai treni
Articolo successivo“Piccoli gesti, grandi crimini”, presentati i risultati della campagna anti-littering di Marevivo