Eventi

Ecofuturo Festival 2020, dal 14 al 18 luglio la settima edizione a Padova. Tutto il programma

Condividi

Torna il Festival delle Ecotecnologie Ecofuturo, per ridare speranza e basi concrete per la ripartenza economica del Paese nell’ottica della sostenibilità ambientale. 

Annunciato il programma della settima edizione di Ecofuturo Festival che anche quest’anno si svolgerà a Padova, nella splendida cornice del Fenice Green Energy Park, dal 14 al 18 luglio.

Il festival ideato da Jacopo Fo, Fabio Roggiolani e Michele Dotti farà incontrare dal vivo, ed è tra i primi a fare ciò in assoluta sicurezza dopo il lockdown, e in streaming, per una settimana aziende, ricercatori, politici, esperti e rappresentanti della società civile che si sono distinti per la loro capacità di trovare soluzioni tecniche per rivoluzionare il nostro modo di vivere, spostarci e lavorare.

Ambiente, giornalisti ed editori insieme per un “patto green”. L’annuncio di Sergio Costa

EVENTO FACEBOOK

Tra i temi principali l’Ecobonus al 110%, spiegato dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Riccardo Fraccaro, il progetto di autocura energetica delle scuole con Giuseppe De Cristofaro, Sottosegretario alla Pubblica Istruzione, e le azioni da compiere per bonificare terre e mari inquinati con il Ministro Sergio Costa. Tanti approfondimenti su comunità energetiche, nuovi utilizzi del biometano, autostrade del mare, mobilità sostenibile, economia circolare dei rifiuti, sanificazioni ai tempi del Covid, liberalizzazione delle energie rinnovabili, agricoltura bioenergetica, geotermia. Gli ospiti e i relatori presenti potranno visitare gli stand, assaggiare prodotti di ristorazione biologica e provare dal vivo veicoli elettrici di grandi e piccole dimensioni e da quest’anno anche modelli speciali da rally.

Non mancheranno incontri con personaggi dell’informazione come Licia Colò, Luca Mercalli, Maurizio Melis, Massimo Cirri, oltre che con Jacopo Fo.

Visionari, la tecnologia e l’innovazione al servizio della società VIDEO

Il festival si terrà dal vivo, nella massima sicurezza, seguendo le disposizioni ministeriali e assicurando la sanificazione degli ambienti. Per garantire la massima divulgazione l’evento sarà interamente trasmesso, con la regia di Sergio Ferraris, in diretta Facebook dalle pagine “Ecofuturo Festival” e “Jacopo Fo”, oltre che diffuso da un network nazionale di tv e siti web. Inoltre saranno presentate sessioni dedicate al benessere e alle cure naturali, una finestra speciale sul tema del crowdfunding, un forum sul Benessere Equo e Sostenibile con il già Ministro Lorenzo Fioramonti, un’esposizione di auto elettriche, ibride e dual-fuel e una mostra di Poesia Visiva con opere da tutto il mondo.

Tecnologia, il più grande aereo completamente elettrico è pronto a prendere il volo

TUTTO IL PROGRAMMA 

È online, gratuitamente, il secondo numero per il 2020 di EcoFuturo Magazine, la rivista dedicata alle innovazioni ecotecnologiche creata dal gruppo fondatore del Festival Ecofuturo. E proprio all’edizione di quest’anno del Festival è dedicato ampio spazio con un nutritissimo programma (appuntamento a Padova dal 14 al 18 luglio 2020,  come ogni anno tutte le sessioni saranno trasmesse anche online su Facebook).

Leggendo questo numero della rivista da non perdere l’intervista a Elly Schlein dal titolo “Ecologia coraggiosa”: Elly sta tentando di cambiare il panorama dell’ecologia politica italiana parlando di decarbonizzazione, rinnovabili, patto per il Clima… E ancora: l’editoriale del Direttore Michele Dotti, gli approfondimenti di Sergio Ferraris, la mobilità sostenibile con Maurizio Fauri, meno burocrazia per far decollare le rinnovabili con Fabio Roggiolani, la graphic novel esclusiva di Jacopo Fo sull’Ecobonus 110%, un racconto sui comuni virtuosi di Marco Boschini, le autoproduzioni di Lucia Cuffaro e molto altro ancora per più di 80 pagine interattive che potete sfogliare o scaricare.

TeleAmbiente è media partner della rivista e ne condivide valori e obiettivi, per un domani 
di sostenibilità  ambientale e di speranza climatica.
È possibile visualizzare e scaricare anche i numeri precedenti della rivista a questo link
(Visited 43 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago