Ecofest 2022, la prima edizione del festival della musica ecosostenibile sbarca a Napoli

182
0

Si è tenuta il 21 e il 22 giugno scorsi la prima edizione di Ecofest, il festival della musica ecosostenibile che ha fatto incontrare i lavoratori e i dirigenti del mondo della discografia e della musica dal vivo per discutere di ecosostenibilità

Anche l’industria discografica (e più in generale quella musicale) deve fare i conti con le necessità della sostenibilità ambientale. Per questo il 21 e il 22 giugno si è tenuta a Napoli la prima edizione di Ecofest, il festival della musica ecosostenibile. L’occasione per far incontrare e discutere di policy ambientali le maggiori etichette discografiche e quelle indipendenti, gli organizzatori di eventi e chi sta dietro le quinte. Insomma, tutto l’indotto dell’intrattenimento musicale italiano.

“Ecofestival vuole permettere a chi lavora nell’industria musicale di incontrarsi e fare un punto sull’ecosostenibilità nel settore”, ha spiegato a TeleAmbiente il direttore artistico del festival Luciano Chirico.

“Un modo per capire, per esempio, come è possibile organizzare un grande evento abbattendo l’impatto ambientale”, ha aggiunto Chirico.

Che l’industria musicale debba fare un passo verso la sostenibilità ambientale lo chiede anche il mercato. “Secondo un sondaggio, l’82% del pubblico dei concerti dal vivo ha molta attenzione per i temi ambientali e chiede che chi lavora nel campo si sensibilizzi e trovi delle soluzioni”, ha spiegato a TeleAmbiente Vincenzo Spera, presidente di Assomusica.

In occasione della prima edizione dell’Ecofestival – aperta da un concerto della cantante Malika Ayane – l’organizzazione devolverà all’associazione Primaurora la cifra necessaria ad abbattere totalmente l’impatto sull’ambiente dell’evento attraverso la piantumazione di alberi nel Parco Nazionale Vesuvio, colpito da un incendio nel 2017.

 

Articolo precedente“Rigenerare il Bel Paese”, il libro di Alessandro Bianchi presentato presso UnitelmaSapienza
Articolo successivoSiccità, come risparmiare acqua: tutti i consigli. E Fulco Pratesi va oltre