Good NewsTerritorio

Ecco Bear, il cane eroe che aiuta i pompieri a salvare i koala

Condividi

Si chiama Bear, è un border collie ed è l’unico cane addestrato a rintracciare i koala. Grazie a lui i pompieri australiani sono riusciti a salvare decine di animali rimasti feriti o ustionati dagli incendi di questi giorni.

Il suo nome è Bear (orso in inglese) ma in realtà parliamo di un cane, un border collie per la precisione. Bear ha una caratteristica unica: è l’unico cane al mondo addestrato a fiutare e rintracciare i koala.

Bear indossa ai piedi dei calzini protettivi, per evitare di bruciarsi mentre accompagna i pompieri nelle zone dove gli incendi si sono spenti da poco, e quindi dove il terreno è ancora caldo, alla ricerca di koala rimasti feriti o ustionati dagli incendi che stanno devastando l’Australia in questi giorni.

Al momento si trova nelle zone tra il New South Wales e il Queensland, pronto a spostarsi nelle zone più colpite dalle fiamme, vicino a Cooroibah, a nord di Noosa.

Incendi, centinaia di koala a rischio: habitat devastati dalle fiamme

Bear è stato salvato da piccolo da uno stagno. Anche se all’inizio dimostrava un carattere schivo e poco sociale, tanto che non amava giocare come gli altri cani, è risultato adatto all’addestramento, grazie alla Sunshine Coast University, che lo ha allenato a rintracciare i koala.

In una intervista al Brisbane Times, Joey Sharrad, attivista della IFAW (Associazione ambientalista australiana), ha spiegato perché il lavoro di Bear è così importante.


Adesso, più che mai, è fondamentale salvare ogni singolo koala. Ci vorranno mesi prima che gli incendi si spengano e nel frattempo tutti gli koala selvatici dovranno essere salvati e protetti, e dovranno rimanere in cura per molti mesi. ”

Incendi, anche l’Australia brucia. La lotta contro il tempo per salvare i koala

Negli ultimi giorni un koala ustionato è stato ritrovato tra quelli salvati nel New  South Wales. Il povero koala, a cui è stato dato il nome di Flash, era talmente ustionato che è stato dovuto sedare prima di essere curato. Fortunatamente l’animale adesso è in buone condizioni e sotto la tutela della Protezione Animale australiana.

La situazione dei koala è terribilmente preoccupante. La specie è stata dichiarata “formalmente estinta“, cioè impossibile da salvare, nonostante i 300 esemplari ancora rimasti. Proprio per questo motivo ogni singola perdita accelera l’estinzione dei koala e rende l’impegno di Bear e degli animalisti australiani ancora più urgente e fondamentale.

Incendi, l’Australia continua a bruciare. Interi paesi in fuga VIDEO

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago